Altro
Curiosità

Le Cougar spendono oltre 100 euro per i partner per San Valentino

La spesa —ma nel gioco delle medie c’è chi spende molto di più e chi molto di meno— è risultata essere quest’anno di 52 euro pro capite per i Sugar Daddy contro 105 euro pro capite delle Cougar,

Le Cougar spendono oltre 100 euro per i partner per San Valentino
Altro 13 Febbraio 2022 ore 13:58

Il grande business delle Cougar

A spendere di più per San Valentino sono le Cougar. Ed ecco anche il bilancio della loro spesa annuale e regali preferiti del momento, rilevati da un sondaggio realizzato tra il 9 ed il 10 febbraio 2022 da CougarItalia.com —il portale che promuove incontri tra donne in carriera ed uomini più giovani— su un campione di 1.000 iscritte, rappresentativo di una popolazione stimata in 1.825.103 Cougar (il 19% della popolazione di sesso femminile di età compresa tra i 35 ed i 60 anni) ad un livello di confidenza del 95% con un margine di errore del 3,10%.

Il dato specifico sul budget di spesa delle Cougar per i regali di San Valentino è poi stato confrontato con il budget dei Sugar Daddy, ottenuto intervistando nel medesimo periodo un campione di 1.000 iscritti al portale SugarDaddy.it —il più grande sito di «incontri Sugar» del nostro Paese—, rappresentativo di una popolazione stimata in 3.047.491 Sugar Daddy (il 23,5% della popolazione di sesso maschile di età compresa tra i 35 ed i 65 anni) al medesimo livello di confidenza e con il medesimo margine di errore.

Ebbene, in quanto al confronto diretto dei rispettivi budget, dai sondaggi emerge che le Cougar battono i Sugar Daddy, raddoppiando la loro spesa media  pro capite per i regali di San Valentino.

La spesa —ma nel gioco delle medie c’è chi spende molto di più e chi molto di meno— è risultata essere quest’anno di 52 euro pro capite per i Sugar Daddy contro 105 euro pro capite delle Cougar, che totalizzeranno così una spesa complessiva stimata in 47,9 milioni di euro.

CougarItalia.com ha infatti ponderato i numeri di riferimento —escludendo le Cougar che al momento sono single e quelle che per varie ragioni per questa Festa degli Innamorati non hanno acquistano e non acquisteranno un regalo— arrivando così a stimare che 456.275 Cougar hanno acquistato o acquisteranno per il loro toy boy un regalo del valore medio di 105 euro, arrivando ad una spesa complessiva che è appunto di 47,9 milioni, contro i 39,6 milioni complessivi che arriveranno invece a spendere i Sugar Daddy.

«A spendere di più sono le donne Cougar della Lombardia, la cui spesa complessiva per San Valentino 2022 è pari a 5,5 milioni di euro, pari al 14% della spesa totale delle donne Cougar italiane per il giorno degli innamorati» sottolinea Alex Fantini, fondatore di CougarItalia.com.

Al secondo posto ci sono le Cougar del Lazio con 4,8 milioni di euro di spesa e sempre sul podio —al terzo posto— si collocano le campane con 4,4 milioni, seguite da siciliane con 3,6 milioni, piemontesi con 3,2 milioni e le toscane con 2,8 milioni.

Il portale ha poi chiesto al suo campione di riferimento di indicare le spese annuali sostenute per il dating —ossia per incontrare l’anima gemella o per fare nuove amicizie— includendo le spese indirette e facendo così una stima accurata dell’indotto.

Ecco dunque emergere una spesa complessiva di ben 6 miliardi di euro. L’«indotto Cougar» include spese per il food&wine —dagli happy hour ai ristoranti—, per l’abbigliamento e gli accessori (le Cougar amano essere sempre trendy), per l’estetica —includendo wellness, fitness, cosmetici, coiffeur e trattamenti estetici—, per l’intrattenimento —includendo cinema, teatro e così via— e per i viaggi, che —a causa del Covid— hanno subito un notevole crollo rispetto agli anni pre-pandemici.

 

Più nel dettaglio, considerando un numero di 690 mila dater Cougar attive, il bilancio include 2,2 miliardi di euro per il food&wine (2.292 euro di media annuale pro capite), 1,4 miliardi per l’abbigliamento e gli accessori (1.458 euro annui pro capite), 1 miliardo per l’estetica (1.042 euro annui pro capite), 0,8 miliardi per l’intrattenimento (833 euro annui pro capite) e 0,6 miliardi per i viaggi (625 euro annui pro capite).

 

Poi ancora CougarItalia.com ha sondato le preferenze delle panterone italiane in merito ai regali di San Valentino ed ha scoperto che per il loro toy boy quest’anno c’è un ritorno alla classicità: al primo posto si collocano infatti i profumi con il 20% delle preferenze, che spodestano così i regali tecnologici, quest’anno al secondo posto con il 17%. Sul podio anche gli accessori al 16%.

 

Poi al 13% troviamo i gadget erotici, da usare preferibilmente in coppia, al 12% i capi di abbigliamento, per rendere più trendy il proprio uomo, all’8% i prodotti enogastronomici e quindi al 7% i libri ed al 5% i viaggi, preferibilmente da intraprendere insieme.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie