Altro
Calcio

Pareggio dell'Ospedaletti contro l'Alassio

Domenica sull’altalena delle emozioni al centro sportivo di Camporosso

Pareggio dell'Ospedaletti contro l'Alassio
Altro 24 Ottobre 2021 ore 19:55

La partita finisce 2-2

Domenica sull’altalena delle emozioni al centro sportivo di Camporosso. Primo tempo pirotecnico tra Ospedaletti e Alassio con partenza shock e tentativo di rimonta già nel giro dei primi 45 minuti di gioco.

La partenza orange è da incubo: l’Alassio ne segna due nel giro di quattro minuti prima con Gargano e poi con Oviahon.
Difficile riordinare le idee e non perdere le redini del match. Così mister Biffi mette mano allo schema tattico richiamando in panchina De Mare per inserire Allaria. Soluzione che dà i frutti sperati.
Al 32’ Alasia ci prova di testa su calcio di punizione di Schillaci, palla alta. È l’antipasto alla rete orange che arriva su calcio di rigore magistralmente realizzato da Allaria al 35’. Passa un minuto ancora Allaria tenta la conclusione da fuori, ma la sfera finisce a lato di poco. Stessa sorte non fortunata anche per Alasia che, a tu per tu con il portiere, si fa neutralizzare la conclusione a botta sicura. Ma è Allaria show e numero 18 mette di nuovo la firma sul match a due minuti dalla sua prima rete di stagione con un bolide dalla distanza che trafigge Ben Ayech. È il 2-2.
Da qui inizia il monologo orange alla ricerca del gol vittoria con l’Alassio che eregge un muro nella propria metà campo. Gli ospiti si fanno vedere solo su sporadiche azioni di contropiede, mentre il tempo scorre e il direttore di gara, dopo due minuti di recupero, manda le squadre negli spogliatoi.

La ripresa inizia con lo stesso copione: Ospedaletti proiettato in avanti e Alassio impegnato solo a difendere. Al 54’ grande palla in mezzo di Martelli, Alasia tenta l’incornata ma la sfera finisce a lato. Passano pochi secondi e Schillaci colpisce una clamorosa traversa su conclusione dalla distanza, sulla ribattuta si precipita Allaria che conclude a rete, para Ben Ayech.
Al 64’ ancora Schillaci pericoloso con la soluzione da fuori, palla a lato di poco alla destra del portiere. Passa un minuto e Allaria si fa vedere nuovamente dalle parti di Ben Ayech con una potente conclusione che il numero 12 ospite devia in angolo.
Sempre e solo Ospedaletti a condurre il gioco. Al 72’ tiro di Alasia dalla distanza il portiere si distende alla sua destra e salva in corner. Occasione anche per Semati, ma il suo tiro a giro finisce alto. Un minuto più tardi Cassini ci prova dalla distanza, para Ben Ayech. Frenna chiamato in causa al 90’ quando neutralizza in presa sicura un insidioso tentativo ospite.
Il forcing dell’Ospedaletti si infrange sul muro degli ospiti e, dopo quattro minuti di recupero, il direttore di gara decreta la fine delle ostilità.

LE FORMAZIONI

Ospedaletti: 1 Frenna, 2 Negro, 3 Fici, 4 Martelli, 5 Giovanati, 6 De Mare (27’ 18 Allaria (68’ 13 Martini)), 7 Cassini (80’ 15 Sahi), 8 Cambiaso, 9 Alasia, 10 Schillaci, 11 Semati

A disposizione: 12 Ventrice, 14 Ceriolo, 16 Facente, 17 Leone, 19 Porcelli

Allenatore: Roberto Biffi

Alassio: 12 Ben Ayech, 2 Toriello, 3 Lombardo, 4 Coulibaly, 5 Invernizzi (29’ 19 Leandri), 6 Pondaco, 7 Panarello, 8 Oviahon (70’ 18 Cordano), 9 Fasce, 10 Gargano (80’ 15 Parodi), 11 Betancourt

A disposizione: 1 Bonsignore, 13 Cafiero, 14 Bazzarini, 16 Passalacqua, 17 Luciani

Allenatore: Marco Luciani

Arbitro: Sig. Mattia Romero (Genova)

Assistenti: 1° Sig. Denis De Scalzi (Imperia); 2° Sig. Gezim Rushanaj (Genova)

Marcatori: 2’ Gargano, 4’ Oviahon, 35’ (r) e 37’ Allaria
Ammoniti: Schillaci, Invernizzi, Ben Ayech, Panarello, Pondaco, Martelli, Negro

Necrologie