Per la prima volta in processione dopo 90 anni la reliquia della Croce del Cristo. Foto

Per la prima volta dopo novant'anni, in occasione della processione di San Bartolomeo, è stata mostrata al pubblico la reliquia della Croce di Cristo

Per la prima volta in processione dopo 90 anni la reliquia della Croce del Cristo. Foto
Ventimiglia, 25 Agosto 2019 ore 10:26

Croce del Cristo

Per la prima volta dopo circa novant’anni, ieri sera, a Bordighera, in occasione della processione di San Bartolomeo, è stata mostrata al pubblico la reliquia della Croce di Cristo. Un evento che è stato preceduto da una messa tenutasi nella chiesa di Santa Maria Maddalena, del centro storico, officiata dal vescovo diocesano Antonio Suetta, con il parroco don Luca Salomone.

Afferma il vescovo Suetta

La reliquia appartenente alla confraternita di San Bartolomeo, consiste in una minuscolo scheggia della Croce di Cristo. “La confraternita, insieme alla parrocchia, ha voluto solennizzare anche con questo particolare (portare in processione una reliquia contenente un frammento della croce di Cristo, ndr), che si colloca nell’ambito di una riscoperta e di rivitalizzazione della confraternita che era quiescente e da pochi anni è stata di nuovo riportata all’attività e alla vita – ha affermato il vescovo -. Una delle attività di questa confraternita è quella di custodire la sua chiesa e il suo rotatorio, di valorizzare le tradizioni e anche gli oggetti preziosi, tra cui il reliquiario che abbiamo portato in processione e, ancora più preziosa, la reliquia della croce”.

Sulla reliquia di Sant’Antonio

Di recente a Sanremo è stata esposta al pubblico anche un’altra reliquia, quella di Sant’Antonio: “Siamo rimasti piacevolmente sorpresi – ancora Suetta -. La reliquia è arrivata sabato scorso a Pigna e da lì trasferita a Sanremo, prima nel santuario della Madonna della Costa e lunedì mattina all’istituto Don Orione, in modo che i malati e gli ospiti potessero avvicinarla. Siamo rimasti sorpresi dal grande afflusso di persone, sia a Pigna che a Sanremo”.

Ha affermato don Luca Salomone

“Abbiamo riscoperto nel tesoro della chiesa questa antica tradizione e soprattutto questa bella croce-reliquiario dove all’interno c’è un frammento della croce di Cristo. Un’opera seicentesca di argentieri genovesi, quindi proprio legata alla primissima chiesa di Bordighera Alta”.

E poi. “Quest’anno abbiamo rispolverato la processione di San Bartolomeo che circa dal 1930, prima della guerra, non si faceva più. Anziché portare la statua che pesa oltre 2 quintali, abbiamo pensato di portare questa preziosa reliquia, il vescovo ha voluto presiedere alla liturgia. E’ stato un bel momento di condivisione e di preghiera tutti insieme. Continueremo nei prossimi anni: diventerà un appuntamento dell’estate, di fine agosto. Avevamo iniziato lo scorso anno celebrando una messa presso l’oratorio di San Bartolomeo degli Armeni e quest’anno, essendoci la mostra Agorà abbiamo optato per lasciare le opere all’interno dell’oratorio per non togliere spazio alla cultura”.

Le confraternite presenti

Confraternita S.Giovanni Battista Riva Ligure.

Consorelle ns.Signora della Costa assunta in cielo.

Confraternita S.Sebastiano Dolceacqua
Confraternita S.Bartolomeo degli Armeni di Bordighera..

Ad allietare la serata: la banda musicale di San Biagio della Cima

Leggi QUI le altre notizie

Intervista al vescovo Antonio Suetta

Intervista a don Luca Salomone

20 foto Sfoglia la gallery