Pulizia del Roja a Ventimiglia: altri 9mila euro, ormai è una emorragia di denaro pubblico

La pulizia del greto del fiume Roja, delibera su delibera, sta ormai determinando una emorragia di denaro pubblico.

Pulizia del Roja a Ventimiglia: altri 9mila euro, ormai è una emorragia di denaro pubblico
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Comune di Ventimiglia ha destinato a Docks Lanterna - l'azienda che gestisce il servizio di igiene urbana, in città - altri 8.800 euro (che diventano 9.680, con Iva) per la pulizia in regime di "emergenza profughi", delle aree del greto del fiume Roja, nella zona compresa tra il ponte ferroviario e la caserma dei vigili del fuoco, di via Tenda.

"L'intervento concordato 'in situ' con il Comando di PS, il Comando VVF, il Comando di P.L. e l'Ufficio Igiene Ambientale in data 15/01/2018 è scritto nella delibera - teso allo sgombero delle fornici del ponte ferroviario che attraversa il fiume Roja in loc. 'Gianchette' dal bivacco di migranti che le occupano con materiale di fortuna e suppellettili varie e mettono, così, in pericolo la loro vita in caso di forti piene del fiume, stante il periodo invernale e piovoso".

La pulizia del greto del fiume Roja, delibera su delibera, sta ormai determinando una emorragia di denaro pubblico sia che le spese ricadano sul Comune, che indirettamente sullo Stato. Questo per l'incapacità di liberare una zona dall'occupazione.

Seguici sui nostri canali
Necrologie