Altro
Ventimiglia

Sanguinante dopo una rissa aggredisce gli agenti che lo soccorrono

Al momento dell'identificazione in Commissariato, l'uomo è risultato gravato da numerosi precedenti penali.

Sanguinante dopo una rissa aggredisce gli agenti che lo soccorrono
Altro Ventimiglia, 10 Dicembre 2021 ore 17:20

La Polizia di Stato di Ventimiglia, impegnata nei servizi di controllo del territorio e nell’attività di contrasto all’immigrazione clandestina, ha posto in essere un arresto nei confronti di uno straniero.

 

Lite tra stranieri a a Ventimiglia

Nello specifico, gli operatori hanno eseguito ieri sera un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’Autorità Giudiziaria di Bergamo, contro un cittadino del Gambia, senza fissa dimora e irregolare in Italia.

 

 

L’uomo era stato fermato nel pomeriggio di ieri dagli operatori della squadra volante, intervenuti in una via del centro cittadino per sedare una lite passata alle vie di fatto tra due stranieri.

 

 

Sanguinante, aggredisce gli agenti che lo soccorono

Il pronto intervento della volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza ha interrotto l’alterco e messo in fuga il secondo straniero coinvolto nel litigio le cui ricerche, che sono tuttora in corso, al momento sono rimaste senza esito.

 

I poliziotti hanno immediatamente allertato il soccorso sanitario per il 23enne, che presentava ferite sanguinanti al capo e ad una mano.

 

 

Il fermato ha rifiutato di fornire le proprie generalità assumendo comportamenti ostili e aggressivi nei confronti degli Agenti che, per impedirne la fuga, lo hanno scortato al pronto soccorso dell’ospedale di Sanremo dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 20 giorni.

 

 

 

Numerosi precedenti

Ritornati in Commissariato per eseguire tutti gli accertamenti dattiloscopici e documentali, gli agenti hanno riscontrato a suo carico numerosi precedenti di Polizia e un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Bergamo per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti, commesso a febbraio di quest’anno nella città lombarda.

 

 

Il provvedimento ha fatto scattare l’arresto e il suo trattenimento nel Commissariato, in attesa del suo trasferimento nella casa circondariale di Sanremo, avvenuto nella mattinata odierna.

 

 

L’uomo dovrà scontare un periodo di reclusione di 5 mesi oltre al pagamento di una sanzione di 3000 euro.

 

Tre tunisini accompagnati al CPR

Inoltre, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dell’immigrazione clandestina nella provincia di Imperia, sono stati accompagnati al CPR di Torino 3 tunisini.

Nello specifico, i tre cittadini stranieri, a seguito di controlli mirati nella città di confine di Ventimiglia, risultavano irregolari sul territorio nazionale e, messi a disposizione dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Imperia, divenivano destinatati di provvedimenti di espulsione.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie