Regionali

Sara Serafini: “Bisogna valorizzare Imperia e il suo entroterra”

“La città di Imperia – scrive Sara Serafini - ha delle grandi potenzialità che devono assolutamente essere riconosciute e valorizzate nel rispetto della propria vocazione storica ed economica

Sara Serafini: “Bisogna valorizzare Imperia e il suo entroterra”
Imperia, 16 Settembre 2020 ore 10:05

Le speranze della candidata al consiglio regionale a sostegno di Toti

La candidata imperiese al consiglio regionale della Liguria di Fratelli d’Italia a sostegno di Toti presidente Sara Serafini, ha posto l’attenzione sulle potenzialità e peculiarità di Imperia, e del suo entroterra, assolutamente da valorizzare e tutelare.

“La città di Imperia – scrive Sara Serafini – ha delle grandi potenzialità che devono assolutamente essere riconosciute e valorizzate nel rispetto della propria vocazione storica ed economica. Prendiamo ad esempio il settore agroalimentare: la nostra città ed il suo entroterra possono e devono diventare il polo nazionale per quanto concerne l’idea di una corretta alimentazione e dieta mediterranea. Il nostro olio rappresenta un vero e proprio patrimonio dell’umanità grazie al lavoro degli agricoltori e delle aziende che con dedizione producono questo “oro”. Tale settore va dunque maggiormente sostenuto anche al fine di valorizzare il “brand Imperia”.

Stesso discorso vale per i porti: la nostra città vanta un’antica tradizione portuale che noi vogliamo riconoscere e valorizzare proponendo di investire maggiori risorse. Oltre al famigerato porto turistico di Porto Maurizio che dovrà essere definitivamente completato, riconosciamo la natura multivocazionale del bacino di Oneglia. Ci impegnamo dunque a tutelare e sostenere anche il settore peschereccio e commerciale così come la cantieristica. La multivocazionalità – prosegue Serafini – non solo del bacino portuale ma dell’intera città, rappresenta una sensibilità che abbiamo scoperto essere molto forte nel nostro stesso elettorato, durante gli incontri di ascolto effettuati in questi giorni di campagna elettorale.

Sono dell’idea che Imperia debba tornare ad essere protagonista per quanto concerne l’economia del mare anche con iniziative dedicate all’ambiente e ad un turismo sostenibile. Perché non creare inoltre, un corridoio che dal mare porti nell’entroterra per far conoscere i nostri prodotti tipici visto che in pochissimi chilometri si passa dalle spiagge agli oltre 2000 metri delle nostre montagne? Infine, ma ovviamente non meno importante, lo spinoso settore della sanità. La coalizione a sostegno di Giovanni Toti di cui autorevolmente facciamo parte – evidenzia Sara Serafini – è favorevole alla costruzione dell’ospedale unico di Taggia in quanto rappresenterebbe un polo di eccellenza sanitaria per tutta la nostra provincia: una struttura più funzionale, con la presenza di tutti i reparti, che garantirà una sanità di maggior qualità rispetto a quella attuale con maggiori servizi anche in termini di comodità e parcheggio per gli utenti o per i parenti che si recheranno alle visite. Per non parlare del prolungamento dell’Aurelia Bis, utile arteria viaria per la decongestione del traffico. Detto questo però – conclude la candidata di Fratelli d’Italia – ci preme assolutamente chiarire che l’attuale ospedale di Imperia a nostro avviso dovrà continuare la sua opera di presidio sanitario come casa della salute e pronto soccorso al servizio dei cittadini sottraendo fin da subito ed in modo chiaro questa struttura alla speculazione immobiliare”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità