Attualità
Imperia

Al via la "rivoluzione differenziata" con la posa delle isole ecologiche

Divieti di sosta nel centro di Oneglia per il posizionamento dei "mangiarifiuti smart".

Al via la "rivoluzione differenziata" con la posa delle isole ecologiche
Attualità Imperia, 23 Novembre 2021 ore 16:40

Imperia si prepara oggi, con i divieti di sosta, alla posa delle isole ecologiche destinate a rivoluzionare il sistema di raccolta differenziata nel capoluogo, in carico all'azienda De Vizia.

 

Inizia la posa delle isole ecologiche

Le isole ecologiche, davanti allo slargo Oviesse e davanti alla ex sede della Go Imperia - presso la vecchia stazione di Oneglia -, con un terzo centro previsto dietro al "grattacielo", si inseriscono nel progressivo abbandono del sistema porta a porta, costoso per i mezzi impiegati e poco funzionale in un'ottica di tutela del decoro urbano.

 

Come funzionano

Le isole ecologiche, attivabili con una tessera elettronica personale, si "rifiuteranno" semplicemente di aprirsi in presenza di un conferimento errato - per tipologia o orario e saranno sorvegliate dall'occhio elettronico. Ulteriori novità riguardano il conferimento di carta e cartone per le attività commerciali: in zone chiave della città, in giorni e orari prestabiliti, gli esercenti imperiesi potranno depositate i rifiuti cartacei in vere e proprie corriere.

 

I prossimi passi

In futuro, le isole ecologiche saranno posizionate sempre in più punti chiave della città. Finito con Oneglia, si partirà con Porto Maurizio e per finire con le frazioni più distanti dal centro cittadino. Nelle intenzioni dell'amministrazione comunale ogni cittadino avrà un'isola ecologica entro al massimo 200 metri dalla propria abitazione.

 

 

Necrologie