Attualità
Taggia

Apre al pubblico il piano terra del parcheggio nella "Buca delle Palme"

Il parcheggio conta 96 stalli gratuiti. Longobardi "Alla fine dell'estate anche il piano superiore"

Apre al pubblico il piano terra del parcheggio nella "Buca delle Palme"
Attualità Taggia, 16 Luglio 2021 ore 17:28

È stato inaugurato oggi, alla presenza dell'assessore ai lavori pubblici Espedito Longobardi, del consigliere Andrea Nigro, degli operai e del direttore del cantiere Simone Dimarcoberardino, il piano terra del grand parcheggio nel Viale delle Palme, ad Arma di Taggia.

 

Primi 96 posti disponibili nella Buca delle Palme

Il parcheggio, che conta 96 posti, totalmente gratuiti, sorge nell'area dell'ex mercato annonario, nella zona conosciuta come la "Buca". Il progetto finanziato in gran parte con il fondo strategico regionale si inserisce in un quadro più ampio, che secondo le intenzioni dell'amministrazione guidata dal sindaco Mario Conio, riqualificherà completamente il Viale delle Palme, polmone verde della popolosa frazione balneare di Taggia.

 

"Entro fine estate anche il piano superiore"

"Abbiamo accelerato - spiega l'assessore e vicesindaco Espedito Longobardi - per completare il piano inferiore proprio per offrire un polmone ad Arma di Taggia per la stagione estiva. Questi 96 posti auto - continua - si aggiungono ai 200 alla Darsena che, come l'anno scorso, abbiamo reso completamente gratuiti".

 

"Per quanto riguarda il resto dell'opera - aggiunge Longobardi - adesso partiremo con il piano superiore, entro fine estate inaugureremo il parcheggio completo".

 

"Grazie per il grande sforzo di questi ultimi giorni"

"L’avvio di questo nuovo servizio - commenta il sindaco Conio su Facebook - consentirà di affrontare al meglio la stagione estiva mettendo a disposizione di tutti posti auto non a pagamento.

Aggiungiamo così un altro importante tassello che ci rende estremamente orgogliosi. Ringrazio l’assessore ai lavori pubblici Espedito Longobardi, l’ufficio lavori pubblici e la ditta esecutrice per il grande sforzo - conclude - di questi ultimi giorni".

 

Necrologie