Attualità
carcere di Sanremo

Carcere di Sanremo: l'Onorevole Costa scrive al Ministro Nordio

Dopo i numerosi atti di violenza avvenuti nel carcere di Sanremo, l'onorevole Costa di Azione scrive direttamente al Ministro Nordio

Carcere di Sanremo: l'Onorevole Costa scrive al Ministro Nordio
Attualità Sanremo, 14 Febbraio 2023 ore 17:45

Dopo l'ennesimo episodio di violenza avvenuto all'interno del carcere di Sanremo in occasione della visita del Garante Regionale dei Detenuti Doriano Saracino, il 2 febbraio scorso, l'Onorevole Enrico Costa di Azione ha presentato al Ministro della Giustizia Carlo Nordio un'interrogazione circa i provvedimenti che intenderà prendere per il carcere matuziano.

Un contesto in cui è "difficile mantenere l'ordine e garantire che le condizioni all'interno dell'istituto siano rispettose della dignità delle persone detenute"

"Premesso che: negli ultimi tempi, la casa circondariale di Sanremo si è contraddistinta per una serie di episodi di violenza – atti di autolesionismo, incendi appiccati dai detenuti nelle camere detentive, risse, aggressioni – che hanno messo a rischio l'incolumità del personale di polizia penitenziaria e degli stessi detenuti; diversi eventi critici ad opera di detenuti affetti da problemi psichiatrici si sono verificati inoltre durante la visita all'Istituto del garante regionale dei detenuti, Doriano Saracino; il carcere di Sanremo è privo di un medico specialista in psichiatria in grado di fornire assistenza costante e di un dirigente sanitario responsabile del servizio di medicina penitenziaria; in tale contesto è particolarmente difficile mantenere l'ordine e garantire che le condizioni all'interno dell'istituto siano rispettose della dignità delle persone detenute; a ciò si aggiunge la cronica carenza di personale con il ruolo di sottufficiali e ispettori, per i quali si registra una scopertura di circa il 75 per cento, nonché di educatori, che potrebbero svolgere una funzione di filtro e risolvere alcune delle problematiche dei detenuti; non risultano inoltre adeguatamente utilizzati gli spazi che l'istituto penitenziario di Sanremo avrebbe a disposizione per il lavoro penitenziario, che potrebbero essere messi in funzione tramite convenzioni con privati –: se sia a conoscenza delle problematiche esposte in premessa e come ritenga di intervenire in merito."

Seguici sui nostri canali
Necrologie