Attualità
Personaggio

Cristina Scocchia nuovo AD di IllyCaffè

Nuovo incarico per la manager sanremese a partire dal 1 gennaio 2022

Cristina Scocchia nuovo AD di IllyCaffè
Attualità Sanremo, 15 Novembre 2021 ore 15:53

La manager sanremese ha appena lasciato Kiko

Nuovo incarico per la sanremese Cristina Scocchia che dal 1 gennaio 2022 sarà il nuovo amministratore delegato di IllyCaffè. Un'azienda per la quale la manager sanremese ha già rivestito il ruolo di consigliere per tre anni.

La dottoressa Scocchia ha appena lasciato la guida dell'azienda cosmetica Kiko, della famiglia Percassi, e subentrerà nel ruolo a Massimiliano Pogliani, il manager a cui la famiglia Illy aveva affidato l'azienda nel 2016 e poi rinnovato la fiducia nel 2019.

"In considerazione della fase positiva del mercato dei capitali e della volontà di avviare il processo di quotazione, nonché della volontà di Massimiliano Pogliani di perseguire altre esperienze professionali", si legge in una nota, il CdA ha concordato di "anticipare la scadenza del mandato, al fine di assicurare una gestione unitaria dell'intero esercizio 2022".

"Con l'apertura del capitale a Rhone quest'anno, Massimiliano Pogliani ha portato a termine il percorso di managerializzazione di illycaffè, per il quale gli era stato affidato il suo prima mandato nel 2016" ha commentato Andrea Illy, presidente della società. "Nel ringraziarlo per il suo lavoro, esprimo un particolare apprezzamento per la resilienza dell'azienda nella crisi pandemica e la crescita impressa ai canali digital e alimentare".

"Per il nuovo ciclo espansivo che inizierà nel 2022 e in vista di una futura quotazione, abbiamo deciso di affidare la guida a Cristina Scocchia, manager di talento riconosciuto nello sviluppo di brand ad alto contenuto estetico ed esperienziale", ha aggiunto. Laureata in Economia e Commercio all'Università Bocconi di Milano e con un dottorato di ricerca in Economia aziendale all'Università di Torino, Scocchia è stata amministratore delegato di Kiko da luglio 2017. In precedenza ha lavorato in Procter & Gamble e in L'Oreal Italia, dove ha ricoperto le cariche di amministratore delegato e di presidente.

Necrologie