Attualità
Finanza

Dal 1° gennaio scende la soglia dell'uso dei contanti

In caso di trasgressione, ad entrambi i soggetti che hanno effettuato il trasferimento viene applicata una sanzione  amministrativa.

Dal 1° gennaio scende la soglia dell'uso dei contanti
Attualità 27 Dicembre 2021 ore 14:43

Ecco cosa cambia

Dal prossimo 1° gennaio 2022  il   limite all'uso dei contanti scenderà dagli attuali 1999,00 ad EURO 999,00. Il trasferimento di denaro contante superiore al limite di Euro 999,00 è vietato anche quando è effettuato con più pagamenti, inferiori alla soglia, che appaiono artificiosamente frazionati.

Si precisa che il trasferimento, a prescindere dalla causa o dal titolo, è vietato anche quando avviene con più pagamenti inferiori alla soglia, che appaiono artificiosamente frazionati.

Si considera frazionata un’operazione unitaria sotto il profilo economico, di valore pari o superiore al tetto stabilito, posta in essere attraverso più operazioni, singolarmente inferiori a quel limite, effettuate in momenti diversi e in un circoscritto periodo di tempo fissato in sette giorni, ferma restando la sussistenza dell’operazione frazionata quando ricorrono elementi per ritenerla tale.

I passaggi superiori al limite possono avvenire esclusivamente attraverso banche, Poste italiane, istituti di moneta elettronica e istituti di pagamento

In caso di trasgressione, ad entrambi i soggetti che hanno effettuato il trasferimento viene applicata una sanzione  amministrativa.

Necrologie