Attualità
Turismo

Diano Marina: ecco dove andranno i soldi della Tassa di Soggiorno

Confermate anche per l’anno venturo sia le tariffe delle strutture ricettive sia il periodo di riscossione, in vigore come in passato dal 01 aprile fino al 30 settembre 2022.

Diano Marina: ecco dove andranno i soldi della Tassa di Soggiorno
Attualità Golfo Dianese, 13 Dicembre 2021 ore 14:49

Stamattina il Tavolo di Concertazione

Si è riunito questa mattina, presso la Sala Consiliare del Comune di Diano Marina, il Tavolo di Concertazione per la gestione dell’Imposta di Soggiorno, alla presenza del Sindaco Za Garibaldi, dell’Assessore al Turismo Spandre, del Consigliere alle Manifestazioni Gramondo e dei rappresentanti delle principali Associazioni provinciali di Categoria.

Oggetto principale della riunione il gettito dell’Imposta di Soggiorno nell’anno 2022: sono state confermate anche per l’anno venturo sia le tariffe delle strutture ricettive sia il periodo di riscossione, in vigore come in passato dal 01 aprile fino al 30 settembre 2022.

Su un gettito totale ipotetico stimato in € 450.000,00 (problematiche Covid permettendo) sono state inoltre decise le ripartizioni dei proventi dell’imposta di soggiorno, secondo le diverse proposte pervenute dalle Associazioni di Categoria:

Promozione e manifestazioni turistiche e sportive principali: € 230.000,00
Gestione Ufficio IAT: € 60.000,00
Implementazione Bus Navetta Stazione FS di Diano: € 40.000,00
Progetto Golfo Dianese Outdoor: € 30.000,00
Giardini e arredo urbano: € 50.000,00
Gestione Museo Civico: € 40.000,00
Da ultimo, ma non meno importante, è stata nuovamente confermata la volontà di proseguire anche la progettazione del Parco Marino Dianese impegnando le risorse necessarie.

Soddisfazione da parte del Sindaco Za Garibaldi: “Il Tavolo di Concertazione dimostra ancora una volta la massima condivisione e unità di intenti tra l’Amministrazione e il mondo imprenditoriale rappresentato in questo ambito dalle Associazioni di Categoria, a vantaggio della comunità tutta per la promozione del nostro Golfo non solo attraverso le manifestazioni ma anche in opere di riqualificazione, decoro urbano e verde pubblico”.

Così il Presidente di Federalberghi Golfo Dianese Americo Pilati: “La riunione di stamane mi ha riempito di soddisfazione, questi sono gli incontri dove si produce il bene della nostra Diano. Quello che Federalberghi ha richiesto è stato in gran parte condiviso così come sono state comprese le nostre perplessità sul periodo di riscossione della tassa di soggiorno (per via dei contratti con le agenzie straniere già in essere per il 2022), mentre siamo già d’accordo sul prolungamento nell’anno 2023”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Ino Bonello, Presidente Provinciale Confesercenti: “Siamo soddisfatti del tavolo di concertazione odierno, alcune delle nostre proposte sono state fatte proprie dall'Amministrazione comunale, abbiamo ottenuto, di concerto con le altre associazioni di categoria presenti, l'implementazione dei servizi dello IAT oltre che il potenziamento del servizio navetta strategicamente fondamentale per collegare la stazione ferroviaria alla città e alle strutture turistiche. Nei prossimi tavoli scenderemo nei dettagli per la parte relativa alle manifestazioni e promozioni turistiche, occasione nella quale ci faremo portatori di ulteriori progetti”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie