Attualità
Covid

Troppi casi. A Riva Ligure scuole chiuse

L’ordinanza entrerà in vigore alle 00.00 del 15 dicembre 2021 e sino alle ore 24.00 del 23 dicembre 2021.

Troppi casi. A Riva Ligure scuole chiuse
Attualità Villaregia, 13 Dicembre 2021 ore 14:22

Il sindaco del Comune di Riva Ligure, Giorgio Giuffra, ha firmato un’ordinanza che dispone la chiusura, in presenza, dell’Asilo infantile “San Giuseppe”, della scuola primaria “Sandro Pertini” e della Scuola secondaria di primo grado “Guglielmo Marconi”.

L’ordinanza entrerà in vigore alle 00.00 del 15 dicembre 2021 e sino alle ore 24.00 del 23 dicembre 2021.

Si tratta di una misura di contenimento adottata a fronte dell’aumento della diffusione del virus Covid-19 in particolare tra i più giovani. Il provvedimento, firmato questa mattina, dispone anche la chiusura dei giardini comunali e la sospensione di attività sportive di squadra - anche all’aperto e individuali al chiuso - per tutti gli atleti fino all’età di 14 anni.

 

“Sappiamo quanto sia importante la frequenza scolastica per il benessere dei bambini e dei giovani. Detto ciò, però, ho deciso di aggiungere qualche giorno alle vacanze natalizie, imponendo nuove restrizioni che includano, a partire dal 15 dicembre, l'anticipo della chiusura in presenza della scuola dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado – spiega il Sindaco Giuffra - Non è stata una scelta facile, ma i numeri di stamani sono a dire poco spaventosi. Di fronte a 44 positivi sul territorio comunale, di cui oltre l’80% di persone in età scolare o loro familiari, consultatomi anche con il Dott. Marco Mela, Direttore del Dipartimento di Prevenzione - S.C. Igiene Pubblica dell’ASL 1 Imperiese, ho valutato che non ci fossero adeguate alternative, affinché potesse raffreddarsi la curva del contagio. Desidero invitare tutti ad osservare attentamente queste semplici ma importanti indicazioni: anche se possono modificare temporaneamente qualche nostra abitudine di vita. Senza imprudenze ma senza allarmismi, possiamo e dobbiamo aver fiducia nelle capacità e nelle risorse di cui disponiamo”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie