Attualità
il caso internazionale

Djokovic ha perso anche l'ultimo set. Deve tornare a casa

I giudici della Corte federale , come riporta l'Ansa, hanno respinto all'unanimità il suo appello a rimanere nel Paese per difendere il titolo all'Australian Open

Djokovic ha perso anche l'ultimo set. Deve tornare a casa
Attualità 16 Gennaio 2022 ore 08:55

Il verdetto della Corte federale australiana

E' finita con una netta sconfitta per il numero 1 del tennis mondiale la partita più difficile.  La Corte federale australia ha respinto il ricorso del tennista

Djokovic, che non è vaccinato, ha perso la battaglia per evitare l'espulsione dall'Australia dopo che il Governo ha annullato il suo visto per la seconda volta per motivi di salute pubblica.

I giudici della Corte federale , come riporta l'Ansa, hanno respinto all'unanimità il suo appello a rimanere nel Paese per difendere il titolo all'Australian Open che si aprono domani. "La decisione del Tribunale è che la richiesta sia respinta con le spese legali a carico del tennista", si legge nella sentenza giunta alla vigilia dell'inizio del torneo durante il quale il serbo avrebbe tentato il record del 21° titolo del Grande Slam.

Nel corso dell'udienza i tre giudici avevano ascoltato per diverse ore le argomentazioni del governo australiano, secondo il quale la presenza del numero uno del tennis mondiale, non vaccinato, rappresenterebbe un "rischio sanitario". Gli avvocati del serbo avevano invece definito la decisione delle autorità "irrazionale" e "irragionevole".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie