Attualità
ELEZIONE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

I tre liguri al voto per il nuovo Capo dello Stato: "Un immenso onore essere qui"

Toti: "Siamo qui con un compito di altissimo profilo ed enorme importanza: scegliere una guida per il Paese per i prossimi 7 anni"

I tre liguri al voto per il nuovo Capo dello Stato: "Un immenso onore essere qui"
Attualità 24 Gennaio 2022 ore 22:20

Il governatore Toti, il presidente del consiglio Medusei e l'ex assessore Pd Rossetti a Roma per eleggere il futuro presidente della Repubblica

Toti: "Siamo qui con un compito di altissimo profilo"

Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha votato al primo scrutinio per l’elezione del nuovo presidente della Repubblica. “È un immenso onore essere qui in questo momento a partecipare a questa elezione – ha detto Toti – non solo come italiano ed esponente delle istituzioni, ma anche come rappresentante della mia regione, la Liguria. Siamo qui con un compito di altissimo profilo ed enorme importanza: scegliere una guida per il Paese per i prossimi 7 anni, una figura capace di guidare l’Italia verso il futuro e di affrontare le sfide che aspettano tutti noi”. Toti, naturalmente, non rivela a chi sia andato il suo voto, anche se è probabile che si sia allineato all'indicazione di votare scheda bianca in attesa che - nel corso delle trattative e degli incontri tra i leader politici dell'attuale maggioranza - si raggiunta un accordo su un nome condiviso.
A rappresentare Regione Liguria assieme al presidente Toti il presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei e il consigliere regionale Sergio Rossetti.

Il voto di oggi: fumata nera

Al primo scrutinio, come previsto, c'è stata una fumata nera, con 672 schede bianche (quelle dei partiti principali rappresentati in Parlamento) e voti sparsi (200 tra deputati e senatori hanno cambiato casacca o sono passati al gruppo misto nel corso dei tre anni di legislatura). Per la cronaca il magistrato ed ex giudice costituzionali Paolo Maddalena (a suo tempo sostenuto da un gruppo di fuoriusciti dal Movimento 5 Stelle) ha ottenuto 36 voti. Sedici quelli andati al presidente uscente Sergio Mattarella, 9 al ministro della giustizia Marta Cartabia, 7 ad Antonio Tasso (imprenditore, deputato del Movimento 5 Stelle) e Guido Martini, deputato leghista con posizioni contrarie al Green pass.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie