Attualità
Le profezie

Parigi sotto assedio, guerre e terremoti: ecco il 2022 di Nostradamus

Un conflitto per le ultime risorse, la morte di un leader mondiale e flussi di migranti. Ecco le quartine più "promettenti".

Parigi sotto assedio, guerre e terremoti: ecco il 2022 di Nostradamus
Attualità Imperia, 01 Gennaio 2022 ore 15:20

Come ogni anno nuovo, allo scoccare della mezzanotte, gli astrologi, i curiosi e gli appassionati si concentrano su un appuntamento che ormai è un classico: l'interpretazione delle quartine di Nostradamus.

 

 

Nostradamus e la chiaroveggenza

L'astrologo francese del sedicesimo secolo, che ha raccolto le sue predizioni in un libro, la "bibbia" dei veggenti, ha spesso predetto eventi che si sarebbero verificati anche a secoli di distanza (per onore di cronaca, sono celebri, in egual misura, le "cantonate" che ha preso). Il problema insito nei versi di Nostradamus è appunto la difficile interpretazione: sia perché le quartine sono estrapolate dal contesto - il re degli astrologi ha vissuto nel 1500, a Parigi, ed era in tutto e per tutto un uomo del suo tempo - sia perché sembrerebbe che sia stato Nostradamus stesso a confezionare le sue previsioni con uno stile criptico e oscuro, aperto a diverse interpretazioni (alcuni direbbero, facile così). Ma cosa ci aspetta, nel 2022, secondo le interpretazioni più accreditate dei versi? Anche quest'anno - come nel 2021 - c'è poco da stare allegri.

 

 

Le profezie di Nostradamus

Ecco le principali - e più inquietanti - interpretazioni di quanto accadrà nel 2022, come se non ne avessimo già avuto abbastanza, elaborate secondo un occhio moderno.

 

I flussi migratorii

 «Di sangue e fame maggiore calamità / Sette volte appreste alla spiaggia marina/ Monech di fame, luogo preso, prigionia».

Secondo gli astrologi, questa prima visione indicherebbe un afflusso sette volte superiore, sulle spiagge dell'Europa, di migranti in fuga dalle guerre nel Terzo Mondo.

 

La guerra e i cambiamenti climatici

«Sotto il clima babilonese opposto / Grande sarà senza effusione».

Questo passaggio è tra i più criptici, ma qualcuno ha scorto il presagio di una grande guerra combattuta per assicurarsi le ultime risorse sul pianeta, prosciugate dai cambiamenti climatici.

 

Le ceneri dell'Unione e l'assedio di Parigi

«I templi sacri del primo stile romano / Rifiuteranno le fondamenta della Dea. Tutto intorno alla grande Città / Saranno i soldati alloggiati dai campi e dalle città».

Questa quartina si ricollega alla precedente: gli esperti ipotizzano che nella furiosa guerra l'Unione Europea crollerà sotto le ferite del conflitto e Parigi subirà un lungo assedio che taglierà fuori la capitale francese dal resto del mondo per lungo tempo (ipotesi più probabile nel sedicesimo secolo, che nel secondo millennio, sul fronte comunicazioni, quanto meno).

 

La morte di un leader mondiale

«L’improvvisa morte del primo personaggio / Porterà un cambiamento e potrà porre un altro personaggio nel regno».

Secondo questa profezia, il mondo intero sarà scosso dall'improvvisa morte di uno dei suoi leader, che potrebbe essere sostituito da un altro personaggio di spicco della nazione. Alcuni si spingono fino all'azzardata previsione del nome: potrebbe (come no), trattarsi del dittatore Nord Coreano Kim-Jong-Un, che sarebbe sostituito da un alto dignitario membro della famiglia, come lui succedette a suo padre.

 

 

Il terremoto in Giappone 

«Verso la mezza siccità estrema / Nella profondità dell’Asia diranno terremoto»

Tragicamente, questa profezia sembra essere ls più probabile, dopotutto. Sono chiari i riferimenti a un terremoto nell'Estremo Oriente e il Giappone non è nuovo ad eventi calamitosi di questo tipo, come il terremoto, con conseguente maremoto, del Tōhoku del 2011, che costò danni incalcolabili, vite umane e la distruzione della centrale nueare di Fukushima, con conseguente disastro ambientale. Sembrerebbe che i versi dell'astrologo indichino anche il periodo del giorno: verso le ore centrali della giornata.

 

 

 

Necrologie