Attualità
Possibile novità

Scuola, al vaglio stop obbligo mascherine già dagli esami

L'Italia è l'unico Paese dove ancora è in vigore l'obbligo di mantenere i dispositivi di protezione in classe fino alla fine dell'anno scolastico

Scuola, al vaglio stop obbligo mascherine già dagli esami
Attualità Imperia, 30 Maggio 2022 ore 08:13

Scuola, al vaglio stop obbligo mascherine già dagli esami di maturità ormai all'orizzonte.

L'appello è arrivato in queste ore dai presidi delle scuole specie dopo alcune di queste settimane sono apparse come paradossali: su tutte, il maxi concerto di Vasco Rossi a Trento, i festeggiamenti a Milano per lo scudetto del Milan e gli analoghi momenti di esultanza che si sono visti a Roma per la vittoria della squadra giallorossa in Conference League.

Tanto che proprio a questo riguardo, i presidi hanno osservato ironizzando amaramente:

"Nessun obbligo di mascherine al Circo Massimo per 100 mila persone, in classe sì".

No mascherine in classe, appello per gli esami di maturità

Ecco allora che in vista degli esami di terza media e della maturità alle superiori i presidi hanno chiesto lo stop alle mascherine in classe.

Una richiesta portata avanti dal presidente dell'Associazione nazionale presidi di Roma, Mario Rusconi.

E sulla stessa lunghezza d'onda, dopo che anche il viceministro alla Sanità, Pierpaolo Sileri si era detto possibilista (e così pure anche l'altro viceministro alla Salute, Andrea Costa, si è posizionata anche il sottosegretario all'Istruzione Barbara Floridia, che ha aggiunto:

"Si sta lavorando per far svolgere gli esami di terza media e di maturità senza l'obbligo di mascherine per gli studenti. Le scuole si sono dimostrate nei mesi difficili della pandemia luoghi sicuri, capaci di attenersi alle regole. La decisione finale spetta al ministero della salute e alle autorità sanitarie, ma è il momento che anche a scuola si possa accedere senza mascherine e fruire liberamente di tutti gli spazi di cui i nostri ragazzi sono stati privati".

Mascherine in classe ancora solo in Italia, ma sarebbe corsa contro il tempo

Considerazioni che stanno prendendo piede tra addetti ai lavori e opinione pubblica soprattutto in considerazione che, allo stato attuale, l'Italia è l'unico Paese dove ancora è in vigore l'obbligo di mantenere i dispositivi di protezione in classe fino alla fine dell'anno scolastico.

Di contro, sono da registrare le parole di grande cautela espresse in questi giorni dal ministro all'Istruzione Patrizio Bianchi (che anzi ha ribadito anche l'alto valore educativo e di senso civico delle mascherine).

Ma non solo. Ammesso che il Ministero della Salute possa avere un orientamento positivo, per decretare lo stop alle mascherine dai corridoi di Palazzo Chigi trapelano indiscrezioni secondo cui mancherebbero i tempi tecnici (gli esami partono il 22 giugno) per modificare la legge.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie