Attualità
Sanità

Via libera al vaccino antinfluenzale in Farmacia

La prenotazione sarà possibile da venerdì prossimo, 14 ottobre mentre la somministrazione partirà da lunedì prossimo, 17 ottobre

Via libera al vaccino antinfluenzale in Farmacia
Attualità Imperia, 12 Ottobre 2022 ore 07:46

Il benestare della Giunta regionale in accordo con Federfarma e Assofarm

Via libera della Giunta, su proposta del presidente e assessore alla Sanità Giovanni Toti, all’accordo regionale con i rappresentanti delle farmacie Federfarma e Assofarm per la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2022-2023 rivolta alla popolazione over18 nell’ambito della ‘farmacia dei servizi’.

“La nostra regione è stata la prima, lo scorso anno, a sottoscrivere un analogo accordo che vogliamo rinnovare anche quest’anno – afferma il presidente Toti – nella consapevolezza del ruolo cardine delle farmacie che sono state al nostro fianco durante la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 e lo saranno anche nei prossimi mesi per la vaccinazione antinfluenzale: è un’opportunità straordinaria per i nostri cittadini, soprattutto i più fragili, per effettuare la vaccinazione contro l’influenza in modo comodo, semplice e veloce, nella farmacia vicina a casa. In questa direzione va anche la possibilità per i cittadini di prenotare il vaccino antinfluenzale non solo attraverso i canali tradizionali ma anche attraverso la piattaforma di Liguria Digitale Prenotovaccino, utilizzata con successo per la prenotazione del vaccino anti covid. La prenotazione sarà possibile da venerdì prossimo, 14 ottobre mentre la somministrazione partirà da lunedì prossimo, 17 ottobre: ci si potrà vaccinare in farmacia, dal proprio medico di medicina generale o dal pediatra oppure nei centri vaccinali delle Asl su tutto il territorio”.

“Non dobbiamo sottovalutare il virus dell’influenza – prosegue l’assessore alla Sanità - che rappresenta un rilevante problema di sanità pubblica e può determinare conseguenze anche gravi nei soggetti maggiormente esposti ai rischi di complicanze. L’anno scorso siamo riusciti ad aumentare sensibilmente il numero di cittadini vaccinati contro l’influenza, arrivando al 68,4% (contro il 51,7% della campagna 2019-2020): l’invito che anche rivolgo ai cittadini, che hanno già risposto in modo assolutamente positivo e responsabile alla campagna di vaccinazione contro il Covid, è di vaccinarsi assolutamente anche contro l’influenza”.

L’accordo prevede l’organizzazione di punti di vaccinazione territoriale presso le farmacie o in altri locali idonei nelle vicinanze delle farmacie stesse. Le farmacie saranno impegnate anche nella sensibilizzazione verso la popolazione, non solo diffondendo materiale informativo predisposto in collaborazione con Alisa ma anche con un’attività di counseling sull’importanza della vaccinazione antinfluenzale per estendere il consenso da parte dei cittadini.

"Con la prossima partenza dei vaccini antinfluenzali la rete delle farmacie liguri - dichiara Elisabetta Borachia, presidente di Federfarma Liguria - conferma il suo ruolo di presidio sanitario territoriale perfettamente inserito nel sistema sanitario regionale. Le farmacie liguri con i loro servizi, il cui numero è in progressivo aumento grazie anche ai recenti accordi raggiunti con le istituzioni locali, garantiscono equità di accesso alle cure, prossimità e capillarità. Le vaccinazioni antinfluenzali in farmacia si affiancheranno a quelle anti-Covid, servizio che viene effettuato nelle farmacie liguri dall'inizio della pandemia".
Regione Liguria ha stanziato quest’anno oltre 5,8 milioni di euro (5.871.240 euro) per l’acquisto di 528mila dosi di vaccino antinfluenzale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie