Accoltellamento dopo una lite, 31enne arrestato dalla Polizia

L'aggressore si era rifugiato in un appartamento vicino

Accoltellamento dopo una lite, 31enne arrestato dalla Polizia
Cronaca Sanremo, 04 Settembre 2021 ore 15:35

Un sanremese di 31 anni, A.C, è stato arrestato dagli agenti della squadra Volante la notte scorsa per il reato di lesioni aggravate.

 

Una violenta lite all'origine dell'aggressione

Erano circa  le  23.00 quando viene fatta una chiamata al NUE per una violenta lite in corso in zona Borgo Opaco. La Volante, giunta sul posto in pochi attimi, ha trovato  una persona ferita, probabilmente con un’arma da taglio, che sanguinava copiosamente da una spalla. L’uomo, un sanremese di 40 anni, ha riferito agli agenti di aver avuto un diverbio con un conoscente al termine del quale, quest’ultimo, munito di un grosso coltello, ha cercato più volte di colpirlo provocandogli le vistose ferite. Il 40enne è stato, quindi,  trasportato in Ospedale per le cure del caso. Subito gli agenti hanno iniziato ad ispezionare la zona e nelle vicinanze dove è avvenuta l'aggressione hanno trovato per terra il  fodero del coltello appena utilizzato.

Nel mentre la moglie del ferito, accorsa sul posto quando aveva sentito le urla del marito,  ha indicato agli agenti intervenuti l’abitazione dove l’aggressore si era rifugiato. I poliziotti hanno raggiunto immediatamente il posto ove l’aggressore si era temporaneamente rifugiato:  un appartamento situato a pochi metri dal luogo del delitto. Gli agenti hanno identificato l’uomo, A.C. di 31 anni che immediatamente ha consegnato il coltello utilizzato, confermando di aver agito in preda all’ira per precedenti litigi avuti in passato con l’aggredito. L’aggressore, vista la gravità dell’episodio, è stato arrestato e, al termine del processo per direttissima tenutosi nella mattinata odierna, dopo la convalida, è stato rimesso in libertà con l’obbligo di firma tre volte alla settimana presso il Commissariato di Sanremo in attesa della prossima udienza del processo.

Necrologie