Cronaca

Aggressione dopo incidente stradale: alla base litigi del passato

Ieri pomeriggio si è verificato un violento litigio tra due uomini, uno dei due trasportato d'urgenza in ospedale. Il movente è legato a screzi del passato

Aggressione dopo incidente stradale: alla base litigi del passato
Cronaca Imperia, 03 Luglio 2018 ore 10:35

Ieri pomeriggio un'aggressione nella frazione Caramagnetta di Imperia.

Aggressione dopo incidente stradale: alla base vecchi litigi tra i due

Nel pomeriggio di ieri, 2 luglio, in frazione Caramagnetta di Imperia due uomini hanno avuto un incidente stradale in automobile. In seguito, hanno cominciato a discutere animatamente, fino a giungere all'aggressione fisica (LEGGI QUI)

I due signori si conoscevano e la motivazione dell'aggressione sembra essere legata proprio a screzi del passato. I Carabinieri giunti sul posto hanno raccolto le testimonianze dei presenti. Pare che i due si siano incontrati per caso, iniziando il furioso litigio.

Solo il caso e il tempestivo arrivo dei Carabinieri ha permesso che la situazione non sfociasse in una vera e propria tragedia. Uno dei due è comunque stato trasportato in pronto soccorso in codice rosso, ma le sue condizioni oggi non sembrano gravi, non c'è alcuna lesione a organi interni.

Sempre più episodi di violenza

Controversie per i motivi più disparati, che dopo essersi protratte per anni, sfociano in violente aggressioni. Sempre più spesso si assiste nell’ultimo periodo a episodi di violenza e aggressione tra privati per divergenze maturate in contesti familiari o di vicinato.

Spesso, spiegano i Carabinieri, quanto più futili sono le motivazioni alla base, tanto più violenta è la reazione, che solo per fortuna o per l’intervento di passanti e forze dell’ordine non determina gravi conseguenze. In tali circostanze, concludono, anziché cercare di farsi giustizia da sé, è auspicabile il ricorso agli strumenti civili disponibili per dirimere le possibili questioni esistenti. Il tentativo di imporre con la forza le proprie ragioni potrà solo causare ulteriori problemi alle già complicate controversie in corso.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie