Associazione Italia Balneare

AIB lancia l’allarme sulle concessioni balneari

"Troppi comuni non hanno ancora confermato l'estensione delle concessioni"

AIB lancia l’allarme sulle concessioni balneari
15 Settembre 2020 ore 14:28

“L’estensione delle concessioni è un atto dovuto e urgente.” A dirlo è Vicky Ratto, presidente dell’Associazione Italia Balneare, interviene in merito al mancato rilascio delle estensioni delle concessioni balneari da parte di ancora troppi Comuni liguri.

“Il 31 dicembre le concessioni scadranno”

“Il 31 dicembre – spiega – 2020 la concessione di molti concessionari balneari liguri scadrà e senza l’atto di estensione rilasciato dai Comuni sarà caos. Diversi sindaci, rispettosi della legge, hanno ottemperato alle norme vigenti da ormai due anni, ma evidentemente in Italia la legge non è uguale per tutti e ci sono diverse amministrazioni che tergiversano, rimandano, adducono interpretazioni giuridiche contrastanti ma non applicano quanto disposto dalla Finanziaria 2019 e ribadito più volte e in maniera univoca dai successivi atti legislativi di Parlamento e Governo. L’estensione delle concessioni al 2033 è prevista da una legge in vigore, mai contestata né oggetto
di procedure di infrazione da parte dell’Unione Europea, né decaduta per giudizio dell’unico organo dello Stato deputato a emettere un giudizio di illegittimità costituzionale, che è appunto la Consulta”.

“Futuro di centinaia di aziende pregiudicato  in maniera grave”

“Nessun altro – aggiunge – può, secondo quanto previsto dalla Costituzione Italiana, arrogarsi il diritto/dovere di stabilire se una legge emanata dal Parlamento e promulgata dal Presidente della Repubblica al cui vaglio è preventivamente sottoposta, debba essere o meno applicata. Tantomeno può farlo un sindaco o un funzionario comunale.  Gli amministratori dei Comuni che non dovessero rilasciare i titoli pregiudicherebbero in maniera grave il futuro di centinaia di aziende, di migliaia di famiglie e dell’asse portante dell’economia turistica di un’intera Regione”

Leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità