L’appello del nonno di Alessio Vinci, il 18enne morto a Parigi, in tv da Barbara D’Urso

Il nonno di Alessio Vinci fa un appello in televisione da Barbara D'Urso: "non crediamo all'ipotesi suicidio, chi sa qualcosa parli"

L’appello del nonno di Alessio Vinci, il 18enne morto a Parigi, in tv da Barbara D’Urso
Ventimiglia, 05 Febbraio 2019 ore 10:17

Il nonno di Alessio Vinci fa un appello in televisione: “non crediamo all’ipotesi suicidio, chi sa qualcosa parli”.

L’appello del nonno di Alessio Vinci, il 18enne morto a Parigi, in tv da Barbara D’Urso

Finisce in televisione da Barbara D’Urso il caso di Alessio Vinci, il 18enne di Ventimiglia morto a Parigi dopo un volo di 45 metri da una gru. È ancora un giallo ciò che potrebbe esserci dietro quello che sembra un tragico gesto volontario, ipotesi scartata vigorosamente dal nonno del ragazzo che si è occupato di lui fin dall’infanzia (LEGGI QUI l’articolo completo). Il nonno Enzo ha ribadito alla conduttrice Barbara D’Urso di non credere all’ipotesi del suicidio: “era felice, aveva appena preso la patente. Nessuno tra chi lo conosceva crede che possa aver fatto un gesto del genere”. Perché allora si trovava in quel cantiere? “Non c’è niente di sicuro, non so darmi pace”. Il nonno ha poi fatto un appello: “se qualcuno sa qualcosa parli, si rivolga agli inquirenti”.