Cronaca

Armi scomparse dalla Questura, due poliziotti interrogati dal Procuratore

Indagati per truffa, peculato e riciclaggio i due poliziotti della Questura nell'inchiesta sulla sparizione di armi - destinate ad essere distrutte - custodite nel palazzo di piazza Duomo

Armi scomparse dalla Questura, due poliziotti interrogati dal Procuratore
Cronaca Imperia, 28 Novembre 2017 ore 08:05

Indagati per truffa, peculato e riciclaggio i due poliziotti della Questura di Imperia nell'inchiesta sulla sparizione di armi - destinate ad essere distrutte - custodite nel palazzo di piazza Duomo.

Scena muta dal Procuratore per uno dei due agenti

Si avvalso della facoltà di non rispondere l'agente interrogato ieri dal Pm Grazia Pradella, Danilo Meo, a casa del quale nel corso di una perquisizione era stata trovata "un'ampia documentazione" di cui non è resa nota la natura. Il secondo agente indagato ha scelto, invece, di rispondere alle domande del Pm. Davide Birocchi, come scrivono La Stampa e Il Secolo XIX avrebbe dato spiegazioni sul perché, durante una perquisizione, fosse stata trovata a casa sua un'arma straniera senza matricola. Non è trapelato dagli uffici della Procura quanto sia riuscito a dimostrare la sua innocenza.

Resta comunque ancora da chiarire dove siano finite le armi sparite dal deposito blindato della Questura.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie