LO SDEGNO DELLA PROPRIETARIA

Auto presa a pugni durante una lite in via Tenda, la proprietaria: "Servono le telecamere nel quartiere"

Nella notte, tra sabato e domenica, è stata presa di mira una "Suzuki Ignis", appartenente a una famiglia della zona

Auto presa a pugni durante una lite in via Tenda, la proprietaria: "Servono le telecamere nel quartiere"
Cronaca Ventimiglia, 21 Giugno 2021 ore 13:53

Auto presa a pugni da un giovane

Continua la serie di atti vandalici in via Tenda a Ventimiglia. Nella notte, tra sabato e domenica, è stata presa di mira una "Suzuki Ignis", appartenente a una famiglia della zona. Ignoti, ma sembrerebbe un ragazzino, hanno borlato la carrozzeria a suon di pugni.

Stando a quanto ricostruito, sembra che il danneggiamento sia avvenuto in seguito a una lite, forse una rissa, tra alcuni giovani. Uno di questi che si trovava nelle vicinanze della vettura, ha cominciato a scaricare la propria rabbia prendendo a pugni la parte alta della carrozzeria.

Ora gli abitanti chiedono telecamere. "Ho sentito urlare, ma quando sono uscita non c'era già più nessuno - spiega la proprietaria - Via Tenda è diventata terra di nessuno. Cerchiamo qualcuno che abbia filmato queste persone, perché non ci sono telecamere in zona e tutte le notti è sempre un rischio. Mi spiace, perché l'auto è nuova. Tra l'altro non è la prima volta che danneggiano le vetture in sosta. A volte le usano pure per dormirci".

Necrologie