Cronaca

Ventimiglia violenta: è boom di vendite di spray al peperoncino tra donne e studenti

A Ventimiglia è aumentata la vendita di spray al peperoncino, a fronte della precaria situazione della sicurezza che si è venuta a creare, negli ultimi tempi in città. Lo rivela Enrico Lorenzi, titolare dell'unica armeria di Ventimiglia, situata in via Aprosio.

Ventimiglia violenta: è boom di vendite di spray al peperoncino tra donne e studenti
Cronaca Ventimiglia, 02 Novembre 2017 ore 12:13

A Ventimiglia è aumentata la vendita di spray al peperoncino, a fronte della precaria situazione della sicurezza che si è venuta a creare, negli ultimi tempi in città, in ultimo la violenza sessuale alla titolare di un negozio, avvenuta ieri sera, in via Cavour, da parte di un magrebino. Lo rivela Enrico Lorenzi, titolare dell'armeria di via Aprosio, a Ventimiglia.

"La gente ha paura - spiega Lorenzi - la criminalità è aumentata. Lo spray al peperoncino è l'unico in libera vendita in Italia. Lo acquistano anche ragazzine di sedici anni, studenti, donne di qualsiasi età, ma anche uomini".

In Italia,lo spray al peperoncino è l'unico in libera vendita. Quello anti aggressione venduto in Francia, invece, è fuorilegge. Stando a quanto riferito da Lorenzi, parallelamente ci sono pure molti magrebini che si presentano in armeria per acquistare coltelli.

"Ma io gli rispondo che devono andare al vicino commissariato - conclude - per farsi rilasciare il permesso. Così se ne vanno, senza più tornare".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie