Bordighera, cinque mozioni per il centro storico

Le proposte di Civicamente Bordighera. Tra queste anche la trasformazione di piazza del Popolo in zona a traffico limitato

Bordighera, cinque mozioni per il centro storico
30 Marzo 2019 ore 10:58

Le proposte di Civicamente Bordighera racchiuse in un comunicato a firma di Mara Lorenzi per valorizzare il centro storico della città. Le mozioni verranno presentate al prossimo consiglio comunale.

Bordighera, cinque mozioni per il centro storico

Il centro storico di Bordighera, familiarmente chiamato anche il “Paese Alto”, è a nostro parere una sfida da raccogliere, un grande progetto che attende di essere “visto” e realizzato. È noto per ottimi ristoranti che fanno onore agli operatori e creano lavoro prezioso. Ma ha altre due essenze assai poco accudite: è luogo di abitazione e vita quotidiana di una popolazione in prevalenza anziana, ma che si sta arricchendo di giovani e di stranieri; ed è patrimonio storico-culturale-paesaggistico di grande valore ed enorme potenziale turistico.

Nell’attesa di poterci confrontare con gli Amministratori su piani a lungo termine, desideriamo proporre per il Centro Storico interventi di piccola entità, funzionali a migliorare contemporaneamente il potenziale turistico e la qualita’ della vita nel borgo. Le cinque Mozioni protocollate il 23 Marzo 2019 da Civicamente Bordighera riflettono molteplici conversazioni con gli abitanti del borgo, e sollecitano:

(1) Il miglioramento della SEGNALETICA all’interno e verso il borgo, attualmente carente, vetusta, o improvvisata. Mancano in particolare pannelli almeno bilingui agli ingressi al Centro Storico che elenchino attrazioni e direzioni di interesse.  

(2) La trasformazione in ZONA A TRAFFICO LIMITATO di PIAZZA DEL POPOLO, attualmente tormentata dal continuo accesso di automobili. La Piazza deve tener viva la tradizione dell’agora’, spazio di incontro e aggregazione per le persone, spazio sicuro e non inquinato da rumore e gas di scarico.

(3) L’installazione di un BANCOMAT o POSTAMAT nel centro storico.

(4) Il rinnovamento e l’espansione delle offerte di GIOCO PER BAMBINI E RAGAZZI, che privati da tempo della spianata del capo, non hanno ricevuto offerte alternative. Dopo i 230.000 Euro investiti dal Comune in aree giochi nel centro di Bordighera, alle Due Strade, nella scuola Rodari, e nelle frazioni di Sasso e Borghetto, ora deve arrivare il turno dei bambini e ragazzi del Paese Alto. Piu’ spazio e giochi nuovi per i piu’ piccoli; e riqualificazione e arricchimento del giardinetto dei vecchi Lavatoi per i piu’ grandi.

(5) Progettazione (tramite un Concorso di Idee?) di un SISTEMA DI ILLUMINAZIONE che sostituisca l’attuale cumulo di stili, forme, e colori con soluzioni contemporanee mirate alla funzionalita’ per gli abitanti, al risparmio energetico, e alla valorizzazione dei luoghi. Un’illuminazione scenografica darebbe nuova vita alla Pineta, facendola diventare un’attrazione serale fruibile in sicurezza, affrancata dalle frequentazioni indesiderate che si avvalgono dell’attuale buio e isolamento.    

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità