Cronaca
IL CASO

Canyoning: troppi incidenti, sindaco Rocchetta valuta addebito spese soccorsi per colpa

"Stiamo valutando la normativa, affinché si possano addebitare le spese di soccorso a quegli escursionisti, che si infortunano per colpa

Canyoning: troppi incidenti, sindaco Rocchetta valuta addebito spese soccorsi per colpa
Cronaca 30 Luglio 2021 ore 15:49

Il sindaco valuta un addebito spese per colpa

"Stiamo valutando la normativa, affinché si possano addebitare le spese di soccorso a quegli escursionisti, che si infortunano per colpa, così come avviene in altre parti di Italia". A parlare è Claudio Basso, sindaco di Rocchetta nervina, in alta val Nervia, che interviene dopo l'ennesimo soccorso con l'elicottero per un escursionista infortunatosi ai "laghetti," in questo caso un praticante di canyioning, che nel primo pomeriggio è stato tratto in salvo dall'elicottero. Nulla di grave, per fortuna, ma si tratta ormai dell'ennesimo incidente.

Spesso sono infortuni dovuti al mancato rispetto del regolamento

che prevede di praticare questi sport estremi o di spostarsi in zone particolarmente impervie con un idoneo equipaggiamento. Invece c'è che si muove in infradito o senza le cautele richieste. "Non ci riferiamo certo a chi sente male - prosegue il primo cittadino - ma a chi richiede il soccorso quando è indispensabile oppure si male non rispettando il regolamento, ad esempio quello della balneazione. In questo momento siamo ancora un fase di studio e ci vorrà qualche mese prima di applicare le nuove misure".

Necrologie