Cronaca

CARITAS INTEMELIA: NEL 2016 AIUTATI 15.640 MIGRANTI E 363 ITALIANI

CARITAS INTEMELIA: NEL 2016 AIUTATI 15.640 MIGRANTI E 363 ITALIANI
Cronaca Ventimiglia, 03 Marzo 2017 ore 19:41

Ventimiglia - Sono 16.011 le persone che si sono rivolte alla Caritas Intemelia, nel 2016. Lo ha dichiarato, oggi, il responsabile dell'ente diocesano, Maurizio Marmo, nel corso della presentazione del bilancio annuale, alla presenza del vescovo Antonio Suetta, di Sanremo. Di questi: 15.640 sono stranieri; 363 gli italiani, 7 le persone con doppia cittadinanza e un apolide.

I migranti - di cui oltre 14.200 sono uomini - sono risultati provenienti da 82 Paesi diversi. Il record è del Sudan: 8.047, seguito da Eritrea (1.769), Etiopia (702), Guinea (461), Mali (323) e seguono: Nigeria, Ciad Afghanista, Marocco e Pakistan. E', quindi, emerso che il quaranta per cento degli stranieri ha tra i 19 e i 24 anni; il 28,7 per cento ha tra i 25 e i 34 anni; i minori dai 15 ai 18 anni sono il 23,3 per cento.

Secondo Marmo, i dati del 2017 si preannunciano poco confortanti: "Serviranno soluzione aggiuntive - ha affermato -. Il Parco Roja, infatti, potrebbe non essere più sufficiente". Attualmente, il centro di accoglienza ospita circa cento migranti e non sono previsti nuovi arrivi, fino al mese di aprile, quando saranno terminati alcuni restauri.

Domani, tra l'altro, finalizzato a chiedere la chiusura del centro, davanti alla chiesa delle Gianchette di Ventimiglia, dalle 10.30, si terrà un presidio organizzato dalla Lega Nord. Alcuni dei manifestanti si incateneranno a testimonianza del fatto che si sentono prigionieri nella propria città.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie