Cronaca

Caso Lidl: l'assessore Scajola esprime solidarietà alla comunità di Dolceacqua e al suo sindaco

Rivolgo quindi al gruppo privato in questione un appello affinché torni sui propri passi per recuperare l’offesa arrecata alla comunità di quel territorio e a tutti i cittadini liguri

Caso Lidl: l'assessore Scajola esprime solidarietà alla comunità di Dolceacqua e al suo sindaco
Cronaca Ventimiglia, 11 Ottobre 2017 ore 15:12

Caso Lidl: l'assessore Scajola esprime solidarietà alla comunità di Dolceacqua e al suo sindaco

"Che la società ritorni sui suoi passi"

“Massima solidarietà da parte mia e di Regione Liguria al Comune di Dolceacqua rispetto a quanto denunciato dal sindaco Fulvio Gazzola. Nessuna forma di pubblicità può giustificare una scelta di questo genere, non c’è alcuna motivazione accettabile. La Croce rappresenta in primis un fondamentale riferimento storico e culturale e, inoltre, fa parte della nostra tradizione cristiana.

Chi vuole rappresentare il nostro territorio, con chiese o monumenti dove sia presente la croce non può permettersi mai, per nessuna ragione, di toglierle. Rivolgo quindi al gruppo privato in questione un appello affinché torni sui propri passi per recuperare l’offesa arrecata alla comunità di quel territorio e a tutti i cittadini liguri”. Così l’assessore regionale Marco Scajola in merito al ‘caso’ verificatosi nell’imperiese e riportato da alcuni quotidiani locali in relazione alla scelta di un discount alimentare di ‘cancellare’ la croce della chiesa e del campanile di Dolceacqua da alcune foto pubblicitarie utilizzate per una campagna di marketing.

Lidl Italia ha comunque già fatto chiarezza sull'accaduto Leggi qui

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie