“C’è un bimbo che chiede aiuto!” arrivano carabinieri, vigili del fuoco e ambulanza. Falso allarme?

Encomiabile senso civico di due ragazzini di 12-13 anni a Imperia, che pensando fosse successo qualcosa di grave a un bambino hanno subito chiamato le forze dell'ordine

“C’è un bimbo che chiede aiuto!” arrivano carabinieri, vigili del fuoco e ambulanza. Falso allarme?
Imperia, 19 Ottobre 2019 ore 18:16

L’allarme è arrivato alle forze dell’ordine verso le 17 di oggi: “C’è un bambino che grida aiuto”. A chiamare il 112 sono due ragazzini di 12-13 che passeggiando lungo l’argine destro del Torrente Prino in zona Piani di Imperia avrebbero sentito intonare un paio di volte grida d’aiuto, apparentemente da parte di un bimbo piccolo. Sul posto si sono tempestivamente recate auto di carabinieri, un mezzo dei vigili del fuoco di Imperia e un’ambulanza della Croce Bianca. I ragazzini sono rimasti sul posto in attesa dei soccorsi, segno che la loro non era una bravata. Ma dopo circa un’ora di ricerche sui due argini del Torrente, non è stato trovato nulla e non vi sono al momento segnalazioni di bambini scomparsi.

Nei pressi si trova un campeggio e un campo di calcio. Potrebbe essere arrivato da quella zona il grido udito dai due adolescenti, che avvertendo le forze dell’ordine hanno dimostrato un encomiabile senso civico.

2 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità