Gli strascichi di "Alex"

Ceriana, scoppia la polemica per il ponte ostruito dai detriti

Botta e risposta social sulla situazione attuale. Il sindaco prova a chiarire i dubbi

Ceriana, scoppia la polemica per il ponte ostruito dai detriti
Cronaca Sanremo, 22 Gennaio 2021 ore 19:17

Sui social network botta e risposta tra un cittadino e il sindaco di Ceriana, nell’entroterra di Sanremo, Maurizio Caviglia. 

 

Il post su Facebook sul ponte di Ceriana

“Specifico che questo post – si legge, digitato da un abitante sul gruppo Amici di Ceriana -non vuole essere un attacco all’amministrazione o alal protezione civile. Sono passati mesi dagli eventi del 2-3 ottobre, e adesso rischiamo di essere di nuovo bloccati”. Al post, è allegata anche una fotografia del ponte e del livello delle acque in innalzamento. “Non so – continua il post – se il ponte reggerà. Pur essendo provo di competenze credo che se il ponte fosse stato liberato tutto questo adesso non succederebbe”-

“La responsabilità – continua – è di sicuro da ricercare e le famiglie residenti avrebbero diritto ad una maggiore tutela. Rimaniamo in attesa”.

 

La replica del sindaco

A stretto giro, ecco la replica, sempre via FB, di Maurizio caviglia, primo cittadino del borgo. “Vorrei sottolineare – scrive Caviglia – che l’amministrazione insieme alla Protezione Civile,  ha fatto e sta facendo tutto quello che è nelle sue possibilità e anche di più per ripristinare il pima possibile lo stato delle cose. Purtroppo, però – scrive il sindaco – non dipende solo da noi, ci sono alcuni fattori che impediscono il veloce raggiungimento dell’obiettivo”.

 

“La burocrazia e il denaro”

“Ne cito due fondamentali – prosegue – la burocrazia infinita e il denaro. Quest’ultimo fattore è il più determinante ed è anche quello che si fa più fatica ad ottenere. Un comune piccolo come Ceriana, purtroppo, non ha risorse sufficienti utili ad anticipare i lavori improvvisi (danni alluvionali ecc.) e dai costi elevati, quindi siamo costretti ad aspettare che lo stato prima, e la regione dopo, finanzino le opere.” Il sindaco conclude augurandosi di essere stato esaustivo e si mette a disposizione dei suoi concittadini per ulteriori chiarimenti.

 

 

 

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli