Che fine ha fatto Anna Oxa? Le Vibrazioni la cantano all’Ariston

L'appello di Fausto Leali per Anna Oxa: "Io e lei eravamo grandissimi amici. E’ un peccato. Anna, per cortesia, chiama Fausto che desidera tanto vederti".

Che fine ha fatto Anna Oxa? Le Vibrazioni la cantano all’Ariston
Sanremo, 07 Febbraio 2020 ore 01:13

Nella serata delle cover, le Vibrazioni, che hanno scelto Canova per il duetto, interpretano “Un’emozione da poco” di Anna Oxa. L’interpretazione, che possiamo definire tutt’altro che indimenticabile, riporta alla mente quella autentica di una delle icone della musica italiana. Che fine ha fatto Anna Oxa? A parte qualche sporadica apparizione televisiva, il suo nome è salito agli onori delle cronache il 4 gennaio scorso per un fatto drammatico, il suicidio dell’ex marito e autore Franco Ciani. Lei, che con “Ti lascerò” (scritta anche da Ciani) aveva vinto il Festival nell’89, pochi giorni fa si era sfogata ospite di Barbara D’Urso dicendo che la Rai l’aveva bandita dopo un contenzioso nato in seguito a un suo infortunio nel 2013 a Ballando con le stelle. La Oxa avrebbe fatto causa all’azienda.

Da allora, a parte un  partecipazione nel 2016 come giudice ad Amici di Maria de Filippi, si è eclissata dalla tv. Prima di ricomparire dalla D’Urso.

Tanto che Fausto Leali, che con lei vinse il Festival con Ti lascerò, ospite di Eleonora Daniele a Storie italiane, aveva raccontato che “Anna Oxa non la sento da un po’, mi manca ma non dipende da me. Era nata una grande amicizia fra di noi, era un periodo bello e felice ma non ci vediamo da un po’, l’ho solo vista in televisione qualche giorno fa”, dice Leali. Mi piacerebbe tantissimo sentirla ma si è dispersa un po’ Anna negli ultimi anni, la vediamo poco in giro, in televisione, ecc ecc… Ha scelto di fare una vita diversa, di non frequentare più gli amici. Io e lei eravamo grandissimi amici. E’ un peccato. Anna, per cortesia, chiama Fausto che desidera tanto vederti. Oltre ad avere una splendida voce, Anna è una bellissima donna, ha un carisma particolare, e questo suo allontanarsi da tutti mi dispiace un po’…”

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei