Menu
Cerca
DISTRUTTA DALL'ALLUVIONE SARA' RICOSTRUITA

Cinque raggruppamenti di professionisti per la nuova passerella di Ventimiglia

Sono cinque gli operatori economici, che sono stati invitati dal Comune di Ventimiglia per realizzare la nuova passerella Squarciafichi

Cinque raggruppamenti di professionisti per la nuova passerella di Ventimiglia
Cronaca Ventimiglia, 25 Febbraio 2021 ore 09:08

Cinque raggruppamenti di professionisti per la passerella di Ventimiglia

Sono cinque gli operatori economici – presentatisi nella forma del raggruppamento temporaneo di professionisti (Rtp), per un totale di 23 progettisti da esaminare (da parte della Centrale Unica di Committenza, Cuc) – che sono stati invitati dal Comune di Ventimiglia per realizzare la nuova passerella Squarciafichi, visto che l’attuale è stata distrutta dalla piena del fiume Roya, il 2-3 ottobre scorsi.
Si tratta di

1) RTP – SETECO Ingegneria srl (capogruppo) + altri 3 progettisti (mandanti);
2) RTP – MJW STRUCTURES ING. MAJOWIECKI (capogruppo) + altri 4 progettisti (mandanti);
3) RTP – BOLLINGER GROHMANN (capogruppo) + altri 5 progettisti (mandanti);
4) RTP – EXA ENGINEERING SRL (capogruppo) + altri 2 progettisti (mandanti);
5) RTP – STUDIO CORONA SRL CIVIL ENGINEERING (capogruppo) + altri 4 progettisti (mandanti).

L’apertura dei plichi telematici inizierà, domani, dalle ore 09.30. L’attività del seggio di gara riguarderà la valutazione della documentazione amministrativa prodotta dai cinque raggruppamenti ai fini della loro ammissione alla fase successiva di gara relativa alla valutazione delle offerte tecniche. La scelta definitiva dello studio di progettazione vincente avverrà entro il 5 marzo. Entro la fine di aprile avremo il progetto da portare in conferenza dei servizi per l’approvazione.

Le dichiarazioni del sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino

“Dopo il fango, che ha messo in ginocchio Ventimiglia, non abbiamo mai smesso di lavorare per far ripartire la nostra città – dichiara il sindaco della città di confine, Gaetano Scullino -. Non abbiamo ancora ricevuto un euro dal governo. Ci hanno promesso solo il 50 per cento delle somme già spese in somma urgenza. Vogliamo ricostruire la nostra passerella, ci siamo rivolti al Presidente Toti e confidiamo in lui”.

Prosegue Scullino: “Chiedo ai parlamentari della nostra zona di attivarsi per sostenerci. Informo che ieri è scaduto il termine di presentazione delle offerte per la gara relativa alla progettazione della passerella sul fiume Roja”.

Conclude Scullino: “Tanta burocrazia e zero soldi, i cittadini devono sapere in che condizioni amministriamo. Nonostante tutto non molliamo, tutta l’amministrazione è concentrata per riuscire ad iniziare i lavori entro settembre 2021. Aspettiamo risposte dal Governo per i nostri soldi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli