Cronaca
IN TRIBUNALE A IMPERIA

Circonvenzione di incapace: due richieste di condanna in tribunale a Imperia

I due imputati, difesi dall’avvocato Bruno Di Giovanni, sono accusati di aver raggirato Anfossi per appropriarsi del suo patrimonio

Circonvenzione di incapace: due richieste di condanna in tribunale a Imperia
Cronaca Imperia, 13 Aprile 2022 ore 11:26

Due richieste di condanna stamani in tribunale a Imperia

Si è conclusa, stamani, con due richieste di condanna la discussione del pm Francesca Buganè Pedretti al processo sulla presunta circonvenzione di incapace nei confronti dell’ex direttore di banca di Sanremo, Giacomo Anfossi. La pubblica accusa ha così chiesto: 4 anni per Gian Luigi Ranise, 79 anni, e 3 anni per Amalia Rossi, di 84 anni.

I due imputati, difesi dall’avvocato Bruno Di Giovanni, che al termine della sua arringa ha chiesto l'assoluzione degli imputati per non essersi appropriati di alcun bene dell'ex direttore di banca, sono accusati di aver raggirato Anfossi per appropriarsi del suo patrimonio stimato in circa 6 milioni. Il processo si è svolto davanti al giudice monocratico Eleonora Billeri, di Imperia. L'udienza è stata aggiornata al prossimo 11 maggio per le repliche  ed eventuale sentenza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie