Taggia

Comune potenzia la sicurezza sulla superstrada teatro di due incidenti mortali

Il sindaco Conio "A breve interverremo con ulteriori iniziative e con la modifica definitiva dell’incrocio oggetto dei recenti incidenti"

Comune potenzia la sicurezza sulla superstrada teatro di due incidenti mortali
Pubblicato:
Aggiornato:

Due distinti incidenti mortali in una settimana, in cui hanno perso la vita due motociclisti: il 52enne Gianni Alberti, di Taggia, e il ristoratore sanremese Francesco Trifilio, 56 anni. Il comune di Taggia ha deciso di prendere alcune iniziative per potenziare, in attesa di un intervento più incisivo, la sicurezza sulla superstrada che collega il borgo medioevale alla costa, tra Taggia e la frazione Arma, nello specifico nei pressi dell'incrocio con via Doneghe.

"A breve interverremo con ulteriori iniziative"

"La sicurezza dei cittadini - scrive il sindaco di Taggia Mario Conio sulla sua pagina FB - è una nostra priorità; questa mattina (giovedì 20 agosto, ndr) abbiamo effettuato i primi interventi provvisori lungo la superstrada per andare a calmierare situazioni potenzialmente pericolose. A breve interverremo con ulteriori iniziative e con la modifica definitiva dell’incrocio oggetto dei recenti incidenti".

Nei giorni immediatamente successivi ai due tragici episodi, il primo cittadino aveva annunciato che avrebbe preso contatto con la Provincia, l'ente responsabile del tratto stradale, per avviare un confronto e prevedere delle contromisure necessarie a limitare la velocità dei mezzi e minimizzare il rischio di incidenti. "Due persone scomparse tragicamente in pochi giorni sulle nostre strade - aveva detto - sono davvero un prezzo inaccettabile e troppo alto da pagare".

superstarada 3
Foto 1 di 3
superstrada 2
Foto 2 di 3
superstarda
Foto 3 di 3

Leggi QUI le altre notizie

Seguici sui nostri canali
Necrologie