Cronaca
ENNESIMO EPISODIO DI VIOLENZA

Detenuto massacrato di botte, salta messa del vescovo in carcere a Sanremo

La messa del vescovo per salutare l'arrivo del nuovo cappellano, è saltata in seguito all'ondata di violenza

Detenuto massacrato di botte, salta messa del vescovo in carcere a Sanremo
Cronaca Sanremo, 15 Gennaio 2022 ore 18:42

La messa avrebbe dovuto tenersi nel primo pomeriggio

La messa del vescovo diocesano, che avrebbe dovuto tenersi nel primo pomeriggio, presso le carceri di Valle Armea, a Sanremo, per salutare arrivo del nuovo cappellano, è saltata a causa dell’aggressione di un detenuto nordafricano, che a quanto si apprende sarebbe stato picchiato da un gruppo di carcerati, per motivi ancora in fase di accertamento. A denunciare l’episodio di violenza, l’ennesimo nello stesso penitenziario, è l’Unione dei Sindacati della Polizia Penitenziaria (Uspp).

L’aggressione si è consumata, durante l’ora della socialità

ma in mattinata ci sarebbero stati i primi screzi, nel corso di una partita di calcio. “Un detenuto massacrato di botte viene trasportato d’urgenza al pronto soccorso, probabilmente si tratta di un regolamento di conti tra fazioni di detenuti - si legge in una nota dell’Uspp -. La tensione continua a essere altissima, i poliziotti penitenziari si sentono abbandonatati a sé stessi, senza una guida. Infatti crescono i casi di patologie ansiogene tra il personale”.

Necrologie