Cronaca

DETENUTO TENTA DI IMPICCARSI IN CARCERE A SANREMO/ SALVATO PER UN SOFFIO DA UN AGENTE

DETENUTO TENTA DI IMPICCARSI IN CARCERE A SANREMO/ SALVATO PER UN SOFFIO DA UN AGENTE
Cronaca Sanremo, 10 Aprile 2017 ore 16:25

Sanremo - Un detenuto nordafricano di circa quarant'anni ha tentato di impiccarsi, questo pomeriggio, nel carcere di Sanremo, dov'era detenuto. L'uomo è stato salvato dagli agenti della polizia penitenziaria, allertati dagli altri detenuti della cella che si sono accorti dell'accaduto e che si sono messi a gridare "aiuto".

L'uomo è stato salvato per un soffio, stabilizzato dal personale sanitario del 118 e portato in ospedale, dove i medici stanno valutando le sue condizioni. "E' il terzo tentativo di suicidio a Sanremo dall'inizio dell'anno - spiega il segretario nazionale del Sappe, Michele Lorenzo -. Il problema è che manca un supporto psichiatrico ai detenuti, molti dei quali sono instabili e soggetti a degli squilibri.

Dall'inizio del 2017 dobbiamo, purtroppo, contare anche l'aggressione a un medico e alla polizia penitenziaria; detenuti che incendiano materassi e che mettono a soqquadro le celle. Una situazione non più sostenibile". Secondo Lorenzo: il sovraffollamento del carcere di Sanremo, con 250 detenuti rispetto ai 150 agenti (con una carenza di 71 unità), unitamente alla chiusura del penitenziario di Savona, sono all'origine di questi episodio.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie