Cronaca

Dette del bastardo al sindaco di Ventimiglia: la Talpa e l'orologio difende Rosella Dominici

A difesa della Dominici scende in campo anche "La Talpa e l'orologio" invitando la cittadinanza a essere presente il giorno dell'inizio del processo in Tribunale.

Dette del bastardo al sindaco di Ventimiglia: la Talpa e l'orologio difende Rosella Dominici
Cronaca Ventimiglia, 27 Novembre 2017 ore 10:41

Dette del bastardo al sindaco di Ventimiglia: venerdì si apre il processo a Rosella Dominici

I fatti risalgono allo sgombero dei Balzi Rossi  del 2015

Inizierà venerdì 1° dicembre il processo contro Rosella Dominici, l'attivista denunciata dal sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano dopo che la stessa gli dette del "bastardo" su facebook.

L'esternazione a seguito dello sgombero dei Balzi Rossi nel 2015 da parte delle forze dell'ordine. A difesa della Dominici scende in campo anche "La Talpa e l'orologio" invitando la cittadinanza a essere presente il giorno dell'inizio del processo in Tribunale.

" Ci  preme sottolineare che quella dell’insulto via web certamente è una pratica che non ci appartiene, poiché diversa è la nostra maniera di lottare per la libertà e la dignità dei migranti, ma bisogna tenere ben presente il contesto in cui il commento di Rosella è apparso - spiegano in un comunicato -  il 30 Settembre infatti, di fronte alla devastazione del campo con le ruspe, all’assedio di solidali inermi sugli scogli da parte di centinaia di militari in assetto da guerra e a tanta violenza perpetrata per un’intera giornata, esso appare come uno sfogo di legittima rabbia, un gesto di stizza comprensibile ed umanissimo. Fra l’altro, ironia della sorte, anche Rosella è stata, tempo fa, minacciata pubblicamente di morte, ed altre amenità, ad ulteriore testimonianza del suo impegno quotidiano e costante sul territorio di Ventimiglia"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie