Cronaca
LA DENUNCIA DI UNA 40ENNE

"Dieci ore di attesa al pronto soccorso di Sanremo, dopo un incidente"

A denunciare l’accaduto è il fidanzato, che ha raggiunto la quarantenne in ospedale, a Sanremo, dopo l'incidente

"Dieci ore di attesa al pronto soccorso di Sanremo, dopo un incidente"
Cronaca Sanremo, 21 Maggio 2022 ore 08:43

L'esperienza vissuta da una 40enne ventimigliese

Dieci ore di attesa al pronto soccorso. E’ quanto accaduto a una quarantenne di Ventimiglia, coinvolta in un incidente in scooter avvenuto, verso le 15.30, di giovedì 19, in via Roma, a Sanremo. A denunciare l’accaduto è il fidanzato, che ha raggiunto la quarantenne in ospedale.

“Per fortuna, non aveva nulla di grave - racconta il compagno - ma si può tenere una persona per dieci ore seduta su una sedia a rotelle, per poi sottoporla a una radiografia e mandarla a casa, dicendole di tornare il giorno dopo per una visita ortopedica?”.

A quanto risulta, sarebbe stata visitata, intorno alle 3.40 di venerdì e alle 4.20 l’avrebbero dimessa. “Verso le 22 - prosegue il fidanzato - ho bussato chiedendo che le dessero un antidolorifico , perché aveva male a un piede, ma fino a quell’ora l’avevano soltanto registrata”. Alla fine, il referto è “frattura dell’alluce destro e distorsione tibio-tarsica”.

Dall'Asl esprimono rammarico, ma sottolineano che comunque non era un codice preoccupante

Dall'Asl, esprimendo rammarico per il disagio, fanno comunque notare che non si trattava di una patologia grave e la paziente non era in pericolo di vita, anche perché in quel caso avrebbe avuto un altro livello di urgenza, come sempre il sovraccarico del pronto soccorso, può comportare anche delle attese, specie per i codici verdi. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie