Cronaca

Doccia fredda nella pallanuoto imperiese: Rari Nantes rinuncia all'A1 femminile e all'A2 maschile

Problemi economici che avevano già portato alle dimissioni dell'allenatore della prima squadra femminile Roberto Fiori alla base della rinuncia

Doccia fredda nella pallanuoto imperiese: Rari Nantes rinuncia all'A1 femminile e all'A2 maschile
Cronaca Imperia, 29 Settembre 2017 ore 18:10

Si temeva il peggio e il peggio è arrivato. Dopo le voci seguite alle dimissioni dell'allenatore della prima squadra femminile Roberto Fiori, ufficializzate ieri dal diretto interessato, poche ore fa si è conclusa la riunione dei vertici societari della Rari Nantes Imperia, che ha annunciato la rinuncia al compaionato di serie A1 femminile (conquistato dopo uno splendido campionato di A2) e a quello di A2 maschile, che aveva sfiorato la promozione in A1 al termine del torneo nell'estate scorsa.

Questo il comunicato della società

A seguito della riunione tenutasi in data odierna presso la Sede Sociale, il Consiglio Direttivo di A.S.D. RARI NANTES IMPERIA57 all’unanimità e con immenso rammarico ha deliberato la rinuncia delle Prime Squadre ai campionati di SERIE A1 FEMMINILE e SERIE A2 MASCHILE di pallanuoto.

La decisione di politica sportiva è finalizzata al potenziamento dell’impianto e delle risorse da investire sui giovani atleti locali che praticano Nuoto e Pallanuoto. Lo sviluppo dell’attività agonistica dei più giovani sarà il punto centrale della nuova filosofia giallorossa.

Il difficile momento è venuto a crearsi a fronte del mancato accordo di sponsorizzazione e ad alcune situazioni di emergenza, accumulatesi ad altre criticità delle precedenti gestioni societarie.

 Nei prossimi giorni, seguiranno comunicati che forniranno ulteriori dettagli inerenti alla attuale situazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie