Due arresti per droga a Ventimiglia

Due nigeriani di 22 e 26 anni, entrambi residenti in provincia di Imperia, con regolare permesso di soggiorno, sono stati arrestati dalla polizia

Due arresti per droga a Ventimiglia
Ventimiglia, 01 Aprile 2019 ore 17:51

Droga

Due nigeriani di 22 e 26 anni, entrambi residenti in provincia di Imperia, con regolare permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura per richiesta di asilo, sono stati arrestati dalla polizia di frontiera di Ventimiglia, sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti. In seguito a una perquisizione personale e di uno zaino nella loro disponibilità sono stati trovati 15 involucri di marijuana. In tutto avevano circa mezzo chilo di droga.

Durante un controllo in abiti civili, in zona Peglia, gli agenti hanno notato tre stranieri impegnati in una fitta conversazione, che si guardavano intorno con circospezione. Attirati da tale atteggiamento, i poliziotti, senza farsi notare, si avvicinavano cautamente ai tre che, nel frattempo, armeggiavano all’interno di uno zainetto estraendo un sacchettino e parlando dello stesso.

I tre stranieri sono stati così avvicinati e mentre uno di loro ha nascosto lo zainetto tra la vegetazione gli altri cercavano di “distrarre” i poliziotti mostrando i documenti. All’improvviso uno dei tre stranieri scappa, si getta nel fume e raggiunge la sponda opposta.

Gli altri due vengono bloccati. In carcere anche un tunisino di 42 anni, fermato nei pressi della frontiera di Ponte San Ludovico, a Ventimiglia. E’ risultato che lo stesso, sotto altro nome, era colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal gip di Bergamo, in base al quale doveva scontare 1 anno e 3 mesi (con multa di 4.000 euro) per la violazione della legge sugli stupefacenti.

Leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità