Cronaca

ESCLUSIVA: COMUNE VENTIMIGLIA, CONTRO I "FURBETTI DEL CAFFE" LA PAUSA ANDRA' RECUPERATA O DETRATTA DALLO STIPENDIO

ESCLUSIVA: COMUNE VENTIMIGLIA, CONTRO I "FURBETTI DEL CAFFE" LA PAUSA ANDRA' RECUPERATA O DETRATTA DALLO STIPENDIO
Cronaca Ventimiglia, 05 Maggio 2017 ore 12:54

Ventimiglia - Da oggi, in Comune a Ventimiglia, chi vorrà concedersi una pausa caffè potrà farlo, fino a un massimo 10-15 minuti, ma sarà costretto a timbrare il cartellino: sia all'uscita dall'ufficio, che al reingresso e dovrà recuperare il tempo distratto dall'orario di lavoro, entro i tre mesi successivi, pena la decurtazione dallo stipendio. A deciderlo è stato il segretario generale Antonino Germanotta, che ha emesso una direttiva per regolamentare la pausa caffè.

"Il dipendente che non vorrà prendere il caffè dalla macchinetta, potrà anche recarsi all'esterno - spiega il dirigente - ma dovrà sempre timbrare il cartellino e recuperare quei dieci minuti o quindici minuti di pausa dal lavoro. La colpa è di quei pochi dipendenti che ne hanno approfittato o prendendosi più pause durante il giorno oppure prendendone una di venti minuti o mezzora".

Fabrizio Tenerelli


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie