Cronaca
Autostrade

Esenzione dai pedaggi anche oltre Genova Est

Ecco quanto disposto. Agevolazioni attive entro 48 ore.

Esenzione dai pedaggi anche oltre Genova Est
Cronaca 18 Novembre 2021 ore 14:15

Via libera all'esenzione del pedaggio tra i caselli di Genova Est e Genova Nervi, fino al 31 dicembre prossimo. E’ quanto comunicano Regione Liguria e Comune di Genova, a seguito dei tavoli di confronto attivati con il Mims e Aspi.

 

Stop ai pedaggi

"Viene ovviamente confermato l'impianto dell'accordo che abbiamo raggiunto pochi giorni fa – affermano il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone - con lo stop ai cantieri più impattanti sulla rete di competenza di Aspi dal 3 al 12 dicembre, compresa l’Immaccolata, e poi dal 20 dicembre al 9 gennaio, per le festività natalizie, con una serie di esenzioni nel nodo genovese a cui si aggiunge anche la tratta tra Genova Est e Nervi, a fronte dell’intenso programma di lavori previsto nei prossimi giorni, in sostanziale continuità con quanto attualmente in corso”.

 

Secondo quanto comunicato dal concessionario, l’esenzione nella tratta Est-Nervi entrerà in vigore tra 48 ore.

 

 

Le agevolazioni in essere

Restano in essere anche tutte le agevolazioni già presenti sul nodo genovese, secondo uno schema di esenzioni – automaticamente applicate al momento del pagamento indipendentemente dalla modalità utilizzata – che prevede la gratuità per percorsi con origine e destinazione tra i caselli di Ovada, Masone, Savona, Albisola, Celle Ligure, Varazze, Arenzano, Genova Prà, Genova Pegli, Genova Aeroporto, Genova Ovest, Genova Bolzaneto e Genova Est. Rimane attiva l’esenzione del 50% del pedaggio tra i caselli di Genova Est, Genova Nervi, Recco e Rapallo. L’agevolazione su tali tratte è riconosciuta anche per i transiti dei veicoli, in uscita e in entrata ai suddetti caselli, con origine/destinazione i caselli dell’A7 da Vignole Borbera, dell’A12 da Sestri Levante.

Necrologie