Cronaca
la punizione è arrivata

Forza Italia silura De Villa e D'Andrea ed esce dalla maggioranza di Ventimiglia

Il coordinamento di Forza Italia a Ventimiglia ha sospeso l'assessore Matteo De Villa e il consigliere Cristina D’Andrea

Forza Italia silura De Villa e D'Andrea ed esce dalla maggioranza di Ventimiglia
Cronaca Ventimiglia, 30 Settembre 2021 ore 19:04

Forza Italia esce dalla maggioranza di Ventimiglia

Il coordinamento di Forza Italia a Ventimiglia - in accordo con la segreteria provinciale imperiese e con quella regionale ligure e con i parlamentari liguri - ha sospeso l'assessore Matteo De Villa e il consigliere Cristina D’Andrea, proclamando l'uscita dalla maggioranza del sindaco Gaetano Scullino (Indipendente di area centrodestra). I

Il provvedimento, che è scattato oggi

nasce dal fatto che i due amministratori si sono più volte schierati in favore di iniziative: "Da noi aspramente criticate - si legge in una nota - e non in linea con i valori e i principi del nostro movimento, come nel caso dell’assessore che ha rivolto accuse non veritiere agli organi del partito". De Villa e D'Andrea sono stati diffidati dall'utilizzare il nome e i simboli di Forza Italia nello svolgimento della loro attività politica: "che d’ora in poi sarà portata avanti puramente a carattere personale".

Sull'uscita dalla maggioranza prosegue la nota

"Le legittime richieste rivolte ufficialmente dal Partito che ha contributo in maniera determinante alla vittoria del sindaco Scullino sono state da quest’ultimo purtroppo negate e dunque coerentemente con quanto ad egli preannunciato ci poniamo al di fuori della maggioranza che lo sostiene. Sottolineiamo, inoltre, come le ultime scelte amministrative, in particolare in materia di commercio, turismo, sviluppo economico e urbanistico non ci abbiano visto d’accordo e a nostro parere abbiano disatteso il programma elettorale sottoscritto".

E conclude: "Infine le problematiche di carattere migratorio sono rimaste purtroppo irrisolte ,nonostante avessimo proposto piu’ volte soluzioni che non sono mai state ascoltate. Agiremo come sempre con responsabilità per il bene di Ventimiglia e continueremo a proporre soluzioni per la tutela di famiglie ed imprese, per la crescita e lo sviluppo economico e per la difesa delle categorie messe a rischio dalla crisi economica dall’alluvione al fenomeno migratorio , facendo comunque riferimento ai valori che da sempre contraddistinguono il nostro partito e la nostra gente".

Necrologie