Cronaca

Giallo a Imperia: recapitato uno spartito musicale sotto lo zerbino del procuratore aggiunto Pradella

Uno spartito musicale, il cui titolo non è stato ancora svelato per motivi investigativi, è stato recapitato, nei giorni scorsi, al procuratore aggiunto, Grazia Pradella, di Imperia.

Giallo a Imperia: recapitato uno spartito musicale sotto lo zerbino del procuratore aggiunto Pradella
Cronaca Imperia, 29 Settembre 2017 ore 11:09

Uno spartito musicale, il cui titolo non è stato ancora svelato per motivi investigativi, è stato recapitato, nei giorni scorsi, al procuratore aggiunto, Grazia Pradella, di Imperia.

Ignoti hanno posizionato il foglio, sotto lo zerbino, davanti alla porta di casa del magistrato. E' stata la stessa Pradella, sotto scorta dal 1995, a segnalare l'accaduto agli uomini della sicurezza ed ora sul caso indaga la Squadra Mobile della Questura di Imperia.

Stando a quanto ricostruito, nel corso della stessa giornata, ignoti avrebbero anche suonato cinque volte al citofono del magistrato. Quest'ultimi due episodi si aggiungono al furto avvenuto, nel luglio scorso, in casa della Pradella, quando ignoti riuscirono ad aprire la porta blindata, portarono via, tra l'altro, un fascicolo e una notizia di reato e al tentato dei primi di agosto, quando, sempre ignoti, tentarono di entrare in casa, ma non ci riuscirono, perchè stavolta la porta blindata era chiusa con più mandate.

Gli investigatori non escludono di trovarsi di fronte a un unico autore. Sul caso si è, comunque, riunito il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza pubblica, che nei prossimi giorni potrebbe decidere un eventuale rafforzamento del dispositivo di sicurezza a carico del magistrato. Per quanto riguarda il movente, non è ancora chiaro se possa trattarsi di un gesto intimidatorio o di altro.

Grazia Pradella è sotto scorta, dal 1995, per le indagini condotte a Milano sulla strage di Piazza Fontana, dopo che il collega Guido Salvini aveva seguito la pista che portava agli ambienti del neofascismo veneto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie