Menu
Cerca

Giovane donna ricoverata al San Martino dopo la prima dose di Astrazeneca

Dai primi esami effettuati in Pronto soccorso, è emerso un livello basso di piastrine nel sangue. Gli specialisti dell'Ospedale: "Non presenta simili associabili ad una trombosi"

Giovane donna ricoverata al San Martino dopo la prima dose di Astrazeneca
Cronaca 09 Giugno 2021 ore 07:05

È ricoverata presso l’Ospedale Policlinico San Martino dove sono in corso accertamenti la donna, savonese, di 34 anni che ieri martedì 8 giugno, mentre si trovava al lavoro nel Tigullio, ha avvertito un forte al di testa e si è recata autonomamente presso l’Ospedale Policlinico San Martino. Dai primi esami effettuati in Pronto soccorso, è emerso un livello basso di piastrine nel sangue. La donna ha riferito di essere stata vaccinata ad Alassio il 27 maggio scorso con la prima dose di Astrazeneca.

"Non presenta simili associabili ad una trombosi"

Secondo quanto riferito dagli specialisti del Policlinico San Martino,

"la paziente è cosciente, perfettamente collaborante e non presenta sintomatologia associabile ad una trombosi. Per verificare la causa del basso livello di piastrine nel sangue ed evitare comunque un aggravamento delle sue condizioni, è stata avviata la terapia e sono in corso ulteriori esami".

Necrologie