I gilet jaunes invadono di nuovo l’Italia: in 150 bloccano l’Autofiori

Si è chiusa alle 15 la manifestazione di circa centocinquanta gilet jaunes, che ancora una volta a sorpresa hanno invaso il piazzale dell'A10

I gilet jaunes invadono di nuovo l’Italia: in 150 bloccano l’Autofiori
Ventimiglia, 22 Dicembre 2018 ore 15:43

Gilet jaunes

Si è chiusa alle 15 la manifestazione di circa centocinquanta gilet jaunes, che ancora una volta a sorpresa, come già avvenuto l’8 dicembre scorso, hanno invaso il piazzale della barriera autostradale dell’A10, a Ventimiglia, per portare avanti pacificamente la propria protesta contro la politica del presidente francese Emmanuel Macron.

Il traffico ha subito numerosi rallentamenti dalle 11.30 circa, quando i manifestanti hanno bloccato l’accesso ai caselli, rallentando il traffico dei veicoli in entrata e in uscita dall’Italia.

La protesta

infatti, ancora una volta si è svolta nel nostro territorio nazionale. Nel corso della manifestazione, hanno lanciato qualche fumogeno e fermato i mezzi pesanti, consegnando volantini.

Disagi si sono avuti anche al valico di Ponte San Ludovico, sull’Aurelia a mare, con il traffico che già in frazione Latte, a Ventimiglia, è stato deviato alla frontiera a monte, di Ponte San Luigi. Prima di lasciare il presidio, come ormai da tradizione, i gilet jaunes hanno cucinato il pranzo, davanti a un nutrito servizio d’ordine di polizia, carabinieri e finanza.

leggi QUI le altre notizie

I VIDEO

 

6 foto Sfoglia la gallery