Cronaca

Il sottosegretario Costa in Asl1: "Spero si possa arrivare ad un'estensione del super green pass sui posti di lavoro"

"Non è infatti possibile, che se un cittadino va a consumare un caffè in un bar, deve avere il super green pass, ma non deve ugualmente averlo chi lo prepara. Sono anomalie da risolvere"

Il sottosegretario Costa in Asl1: "Spero si possa arrivare ad un'estensione del super green pass sui posti di lavoro"
Cronaca Sanremo, 04 Gennaio 2022 ore 11:16

Presente in Als1 oggi il sottosegretario alla salute Andrea Costa.

Costa: "L'80% di chi occupa le terapie intensive non è vaccinato"

“Questo è un governo con sensibilità diverse- spiega Costa- ma ricordo che già in passato di fronte a tutti i provvedimenti importanti, alla fine il premier Draghi ha saputo fare una sintesi. Confido che anche stavolta si arriverà a una sintesi, magari introducendo e applicando nuovamente il principio della gradualità". Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, stamani, a margine di una visita alla direzione sanitaria imperiese, a Bussana di Sanremo, a cui è seguita una visita all'hub vaccinale di Taggia. Intervenendo sull'obbligo vaccinale sui posti di lavoro, Costa ha risposto così al fatto che Lega e Cinque stelle hanno assunto posizione contraria. "Confido e auspico che già nel Consiglio dei Ministri di domani - ha aggiunto - si possa arrivare a un'estensione del super green pass sui posti di lavoro, perché ci sono delle contraddizioni da risolvere. Non è infatti possibile, che se un cittadino va a consumare un caffè in un bar, deve avere il super green pass, ma non deve ugualmente averlo chi lo prepara. Sono anomalie da risolvere e che si risolveranno anche con l'ampliamento del super green pass per i lavoratori". Sul fatto che la Omicron possa, una volta per tutte, porre fine all'emergenza sanitaria, rendendo endemico il virus, Costa ha dichiarato: "Le evidenze scientifiche non ci sono ancora, ma è chiaro che noi dovremo arrivare a una convivenza con la pandemia. Convivenza, però, che non produca morti e non occupi più i nostri ospedali da malati Covid. Abbiamo bisogno che le nostre strutture ospedaliere continuino le loro attività ordinarie, perché anche quelle salvano vite umane e il fatto che i pazienti tornino a occupare i reparti covid, non ce lo possiamo permettere". “Credo che ci siano dei dati che ci debbano far riflettere- continua Costa- oggi l'80% di chi occupa delle terapie intensive non è vaccinato. E' chiaro che di fronte ad un incremento dei contagi e di fronte al fatto che ci sono ancora oltre 5 milioni di concittadini che non sono vaccinati è possibile che molti dei contagiati siano cittadini non vaccinati e solamente nei prossimi giorni capiremo quale sarà il reale impatto nelle nostre strutture ospedaliere. Non possiamo permetterci di vanificare i sacrifici fatti da oltre due anni e credo che l'estensione del super green pass sia uno strumento che possa in qualche modo incentivare la campagna di vaccinazione e possa garantire al nostro Paese di continuare a rimanere aperti"

Video

Necrologie