In auto con vanga e coltello con lama di 17 cm. Fermato dalla polizia

Nel corso dei controlli fermato anche un 32enne che ubriaco molestava i passanti

In auto con vanga e coltello con lama di 17 cm. Fermato dalla polizia
Sanremo, 28 Gennaio 2020 ore 16:17

In auto con vanga e coltello con lama di 17 cm

Continuano le attività di prevenzione e repressione da parte del personale del Commissariato di P.S. di Sanremo con il contributo degli equipaggi di rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine.

Nel corso della settimana sono stati effettuati accurati controlli nel centro cittadino volti ad allontanare soggetti destabilizzanti per l’ordine e la quiete pubblica, identificando 88 persone e controllando 24 veicoli.

Ieri mattina un equipaggio della Squadra Volante dopo aver fermato un trentenne di origini tunisine che, in evidente stato di ebbrezza, stava molestando i passanti, verificava dai controlli esperiti in banca dati che a suo carico gravava un ordine di espulsione non eseguito e, per tali motivi, deferiva lo stesso all’Autorità Giudiziaria per la violazione della normativa in materia di stranieri.

Nel serata di ieri un equipaggio impiegato nel controllo del territorio rintracciava a Sanremo un bosniaco di 55 anni gravato da un ordine carcerazione per un fatto di reato di falsità materiale a seguito del quale era stato condannato alla pena di 1 anno e 1 mese di reclusione. Il predetto è stato condotto presso la Casa Circondariale di Sanremo ove sconterà la pena residua.

Nelle stesse ore un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine Liguria durante un controllo di due cittadini albanesi notava celato sotto il sedile lato passeggero un grosso coltello da cucina con una lama di circa 17 cm e nel cofano posteriore, sprovvisto della copertura, una vanga privata della parte anteriore. Il proprietario degli strumenti, albanese di 32 anni, è stato indagato per possesso di oggetti atti ad offendere.

 

1 foto Sfoglia la gallery
Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei