Buone notizie

In ospedale a Imperia il diciottenne scomparso da dieci giorni

Il giovane avrebbe subito il furto del telefono cellulare, impedendo di mantenere i contatti con la famiglia iraniana.

In ospedale a Imperia il diciottenne scomparso da dieci giorni
Cronaca Imperia, 28 Agosto 2021 ore 17:43

Si trova ricoverato all'ospedale di Imperia Arslan Idrin, il 18enne iraniano di cui si erano perse le tracce da circa 10 giorni.

 

Appello per ritrovare Arslan

Era stato il padre del giovane ha lanciare l'allarme e contestualmente un appello alle istituzioni e alle associazioni che lavorano a stretto contatto con i migranti, nel disperato tentativo di avere notizie del figlio, inghiottito nel nulla dopo il suo arrivo a Ventimiglia, in treno, da Milano.

 

Cosa è successo

Al telefono con i parenti, in viaggio, il giovane era parso provato, molto turbato. Una volta giunto a Ventimiglia sarebbe stato vittima del furto del cellulare, per questo si sarebbe interrotto il flusso di notizie con la famiglia. Viste le precarie condizioni di salute, il ragazzo era stato successivamente ricoverato presso l'ospedale di Bordighera e successivamente trasferito nel capoluogo, presso il locale spdc, (servizio psichiatrico di diagnosi e cura). Dimesso dall'ospedale, avrebbe una seconda volta inoltrato richiesta di asilo politico al Questore di Imperia, per poi essere - visto il perdurare delle sue condizioni - nuovamente ricoverato. Attualmemte si trova in ospedale a Imperia assistito dal personale sanitario.

 

Il viaggio di Idrin

Arrivato in Italia il 23 luglio, sbarcato in nave sulla costa di Siracusa, profondamente provato dal viaggio il giovane era stato ricoverato nell'ospedale di Augusta, dal quale era stato dimesso il 3 agosto scorso. Nello stesso tempo, Idrin aveva inoltrato la richiesta di asilo politico al questore di Siracusa. Successivamente il ragazzo aveva raggiunto Milano e da lì si era messo in viaggio per arrivare a Ventimiglia.

Necrologie